Teatro: Festival di Volterra a rischio per mancanza di fondi  

Scritto da il 3 giugno 2018

Festival di Volterra a rischio per mancanza di fondi

Pubblicato il: 04/06/2018 13:03

La XVI edizione del Festival Internazionale del Teatro Romano di Volterra è in fase di partenza: un’importante operazione culturale che ha portato a Volterra decine e decine di artisti tra i più prestigiosi del mondo, con oltre trecento spettacoli nazionali e internazionali, ma che quest’anno è a rischio per mancanza di fondi. “Nessun investitore ha avuto ancora il coraggio di scommettere su un progetto che sta alla base anche del rilancio economico e turistico di un sito archeologico di tale portata. Tra l’altro -sottolinea Simone Migliorini, fondatore del Festival – chi ci aiuta, potrebbe usufruire del potente strumento dell’Art Bonus, che gli darebbe non pochi vantaggi a livello fiscale”.

“Otre al contributo del Comune di Volterra, la Fondazione della Cassa di Risparmio di Volterra è sempre stata la nostra prima sostenitrice, ma l’avvento dei Bandi Cultura, da noi comunque vinti, ci ha di fatto ridotto di quasi il 50 % di un contributo già non di grande portata – afferma Andrea Mancini, il direttore artistico della manifestazione – Pensare che questo Festival è stato oggetto di tesi di laurea, di convegni internazionali, ammirato all’estero e oltreoceano, apprezzato e sostenuto da artisti di grande prestigio e riconoscibilità”. Adesso il Festival del Teatro Romano si trova in una situazione davvero molto grave: i costi fissi legati all’allestimento del Teatro Romano si aggirano intorno ai 15-18 mila euro, e a detta degli organizzatori è questa la cifra che manca per poter dare il via alla manifestazione.

“Siamo in un cul de sac – continua Mancini – e se in breve tempo non troviamo una soluzione saremo costretti a sospendere il festival, tra l’altro con la novità di una sorta di manifestazione parallela dedicata ai ‘libri che divengono spettacolo’. Dovrebbe essere una specie di caffè letterario, con figure prestigiose della cultura internazionale che vengono a parlare al pubblico volterrano, ma anche ai turisti. Questo pre-festival potrebbe diventare una sorta di introduzione agli spettacoli, che come sempre saranno di prima grandezza. Non vogliamo sciupare la sorpresa, ma anche quest’anno abbiamo titoli ed attori straordinari”. Il Festival del Teatro Romano ha diffuso il proprio indirizzo Iban (IT48 T063 7071 2210 0001 0075417), chiedendo di essere aiutato sotto il profilo economico, e la propria mail ([email protected]) per chi voglia comunicare la propria solidarietà.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background