Scoppia la bagarre sul conflitto di interessi  

Scritto da il 5 giugno 2018

Conte cita conflitto interessi e scoppia la bagarre

Giuseppe Conte (AFP PHOTO)

Pubblicato il: 06/06/2018 16:57

“Quello del conflitto di interessi è una vexata quaestio e queste interruzioni dimostrano che ciascuno ha un piccolo conflitto d’interesse da risolvere”. Bastano queste parole del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in Aula alla Camera nel dibattito sulla fiducia, a scatenare la bagarre nell’emiciclo, con il presidente Roberto Fico costretto a richiamare alcuni parlamentari.

“Sono stato frainteso – dice Conte, riprendendo la parola – vedete: il conflitto d’interessi si annida anche nei condomini”. Obiettivo del governo sarà fare in modo di “prevenirlo”, così che “chi è chiamato a rivestire funzioni pubbliche sia invitato a sottrarsi a situazioni che ne minano l’operatività”. A protestare contro Conte è stato il Pd. Prima Roberto Giachetti, che costringe il presidente Fico a intervenire per richiamarlo all’ordine: ”Potrete parlare dopo, ora Conte deve continuare il suo discorso, poi ci sono le dichiarazioni di voto…”. Il discorso del premier viene interrotto la seconda volta dall’esponente dem Emanuele Fiano, che urla: ”Questo è il Parlamento, si scusi!”.

Fico torna a farsi sentire: ”Come indipendente devo far funzionare l’Aula e voi sapete benissimo cosa significa essere indipendente e terzo. Quando sarà il vostro turno, interverrete”. Conte riprende a parlare e prova a gettare acqua sul fuoco: ”Sono stato frainteso, non volevo accusare nessuno…”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background