Danza: ‘Lugano in scena’ riparte da Béjart e Preljocaj  

Scritto da il 12 giugno 2018

'Lugano in scena' riparte da Béjart e Preljocaj

Il Béjart Ballet Lausanne tra i protagonisti della prossima edizione di ‘Lugano in scena’

Pubblicato il: 13/06/2018 18:04

La Paul Taylor Dance Company e il Béjart Ballet Lausanne, Les Ballets Jazz de Montréal e Stephen Petronio, i Trockadero e il Ballets Preljocaj sono alcuni dei protagonisti di ‘Lugano in scena’, la rassegna di danza che apre il 24 ottobre nello spazio del Lac con Dimitris Papaioannou e lo spettacolo ‘The Greater Tamer’. Robotica, realtà virtuali, drammaturgie astratte per ‘HU_robot’, pièce firmata da Claudio Prati e Ariella Vidach (2 novembre), mentre il Béjart Ballet Lausanne si esibirà in un omaggio a ‘Brel e Barbara’ accanto ad una delle ultime creazioni del direttore artistico Gil Roman, ‘Syncope’.

Ancora grande danza con il Ballet Preljocaj e uno dei balletti più amati e conosciuti del coreografo francese di origine albanese ‘Romeo et Juliette’ (15 dicembre) ambientato in un’immaginario paese dell’Est, e i Ballets Jazz de Montréal con ‘Dance Me’ ispirato al repertorio di Leonard Cohen e affidato a tre coreografi cult della contemporaneità, Andonis Foniadakis, Annabelle Lopez Ochoa, Ihasan Ruste (13 gennaio 2019).

Gli ultimi appuntamenti con la Paul Taylor Dance Company (26 febbraio) che presenta a Lugano due programmi, ‘Company B’, Airs’, ‘Esplanade’ nate rispettivamente su canzoni delle Andrew Sisters e su brani di Handel e Bach, con la compagnia di Stephen Petronio (17 marzo), il Tulsa Ballet (14 aprile), Les Ballets Trockadero de Monte Carlo (16 maggio), con ‘Le Supplici’ di Fabrizio Favale e la Compagnia di Enzo Cosimi (29 maggio).


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background