Draghi spinge le Borse europee 

Scritto da il 13 giugno 2018

Borse europee aprono deboli in attesa della Bce

(Fotogramma)

Pubblicato il: 14/06/2018 09:41

Le Borse europee avviano in rosso la seduta odierna di scambi. Sulle principali piazze del Vecchio continente pesa il rialzo dei tassi da parte della Fed, in scia al quale Wall Street ieri ha chiuso in calo dello 0,47% e Tokyo ha lasciato sul terreno quasi un punto percentuale.

Gli investitori attendono ora il meeting della Bce, previsto per oggi a Riga, in Lettonia, al termine del quale il presidente Mario Draghi dovrebbe dare indicazioni sui tempi di uscita dal Qe.

In questo scenario, questi gli indici: Parigi -0,52%, Francoforte -0,62%, Londra -0,60%, Amsterdam -0,49% e Bruxelles -0,41%. Piazza Affari è in linea e segna un ribasso dello 0,55% sul Ftse Mib e dello 0,50% sull’All Share.

Sul principale paniere milanese fari puntati su Italgas, che ieri ha diffuso il piano strategico 2018-2024. Il titolo avvia gli scambi in calo dell’1,83% e si aggiudica la maglia nera del listino. In rosso anche i titoli della galassia Agnelli: Cnh Industrial cede l’1,13%, seguito da Fca (-0,59%) ed Exor (-0,43%).

Misti i bancari: in rosso Intesa Sanpaolo (-0,71%), Unicredit (-0,39%) e Ubi (-0,15%); positivi Bpm (+0,27%) e Bper (+0,29%). Lo spread torna a salire e si attesta a 237 punti base con un rendimento del 2,852%. Cambio euro-dollaro in lieve risalita, con la moneta unica che scambia a 1,182.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background