Enrico Papi, ‘Un’estate mentale’ sognando un Sanremo con Baglioni  

Scritto da il 14 giugno 2018

Enrico Papi, 'Un'estate mentale' sognando un Sanremo con Baglioni

Pubblicato il: 15/06/2018 16:17

Sempre più musica nella carriera del conduttore e autore televisivo Enrico Papi. Dopo il successo ottenuto con il singolo d’esordio “Mooseca”, con quasi 15 milioni di visualizzazioni su YouTube, 1.700.000 ascolti su Spotify e oltre 56.000 iscritti al canale dedicato Vevo, Papi torna con “Un’estate Mentale”, il nuovo singolo che esce oggi distribuito da Sony Music Italy e che si candida a diventare uno dei tormentoni dell’estate 2018.

Se con “Mooseca” Papi giocava con ironia tra citazioni e rimandi al mondo televisivo, a distanza di un anno lo storico conduttore di ‘Sarabanda’ canta con allegria e leggerezza l’estate di chi non riesce ad andare in vacanza e fugge nei paradisi virtuali del web. “Se prima chi non poteva partire per le vacanze perché impegnato col recupero di qualche materia scolastica o perché non trovava posto in albergo sognava ad occhi aperti, oggi basta che indossi un bel visore e si ritrova virtualmente sulla spiaggia più bella del mondo”, dice Papi, che annuncia l’intenzione di presentare a Claudio Baglioni un brano per partecipare in gara al prossimo Sanremo. “Sono già al lavoro, anche perché vorrei portarlo al festival in duetto con una grande cantante, di cui chiaramente non posso fare il nome”, anticipa.

In attesa dell’inverno sanremese, ‘Un’estate mentale’, scritto da Jacopo Ettore (autore di hit di successo per Benji e Fede, Giusy Ferreri, Annalisa e Shade), Luca Serpenti (già bassista di Max Pezzali) e dallo stesso Enrico Papi, proietta l’ascoltatore nelle vacanze di chi resta in città ma con un visore da realtà virtuale si proietta su spiagge bianche e mari tropicali. “Una canzone leggera, pop, che si rivolge ad un mondo che è sempre in cerca di un’altra realtà, con i piedi per terra ma la testa in aria, nel web e sui social”, aggiunge il cantante-conduttore. Il videoclip della canzone, diretto ed interpretato da Enrico Papi, vede il protagonista che, costretto a restare a casa per le vacanze, non si scoraggia ma indossa gli occhiali da realtà virtuale e sogna di stare su spiagge tropicali, fra mari trasparenti, feste e belle ragazze, perché sognare non costa niente ed in fondo come canta Papi “l’estate è uno stato mentale”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background