‘Bella Ciao’ diventa un remix, ira social  

Scritto da il 15 giugno 2018

'Bella Ciao' diventa un remix, ira social

(Instagram /Marnik official)

Pubblicato il: 16/06/2018 10:12

Da simbolo della Resistenza a tormentone da discoteca. Il remix di ‘Bella Ciao’ a firma del dj Steve Aoki con il duo Marnik diventa un caso, facendo esplodere l’ira del fronte social italiano. “Inammissibile”, “irrispettoso”, “vergognoso”, “uno scempio”, così viene bollato il nuovo singolo del famoso dj, che ha rivisitato il canto di lotta al nazifascismo cavalcando l’inaspettato successo del brano all’estero, riscoperto dopo il suo utilizzo nella serie tv spagnola “La casa di carta”.

“La frivolezza con cui ‘Bella ciao’ è stata violata è sconcertante anche per me. Non riesco a capacitarmi di una così volgare mancanza di rispetto, fra l’altro per scopi prettamente commerciali“, accusano, mentre sottolineano come ci siano “cose che non dovrebbero essere toccate mai”. A indignare, l’utilizzo di un brano storico utilizzato “a proprio piacimento per far ballare le persone”, un fatto che “NON deve passare in osservato, assolutamente no, il mio prozìo – sottolinenano – non è stato torturato dai nazifascisti per un remix di bella ciao su cui la gente ci si ubriaca sopra”.

Mio nonno finì in campo di concentramento due volte. Mia zia si rifiutava fieramente di partecipare al Sabato Fascista. Non venite a dire a me che Bella Ciao è solo una canzone“, sbottano, consigliando “vivamente” ad Aoki “di non pubblicare il remix di bella ciao. Non è una canzoncina così, è un simbolo di resistenza e di antifascismo”.

Del resto, spiegano, “la Resistenza Italiana non ha combattuto contro i nazifascisti affinché Steve Aoki facesse il remix commerciale e irrispettoso dell’incredibile canzone simbolo della nostra libertà“. Ma intanto su Youtube spopolano i live del brano che vola anche su Spotify. Ma non per i clienti italiani, che temono il peggio: “La paura più grande è ritrovarmi in spiaggia ad agosto con balli di gruppo sulle note di Bella Ciao. Sarebbe un colpo al cuore e uno scempio della mia e nostra Storia“.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background