Def: Musella (Fi), c’è un tesoretto di immediato utilizzo da accantonamenti enti locali  

Scritto da il 19 giugno 2018

Def, Musella (Fi): Tesoretto 35 mld da accantonamenti enti locali

(Foto dal profilo Facebook di Graziano Musella)

Pubblicato il: 20/06/2018 17:09

“Per rimettere a posto i conti del Paese, per cercare di creare posti di lavoro, per rispondere alle necessità delle piccole e medie industrie è necessario attuare una grande opera di investimenti pubblici, cercando quindi anche di superare le perplessità sollevate per le coperture del Documento economico finanziario”. Lo ha affermato all’Adnkronos Graziano Musella, deputato di Forza Italia, riguardo al dibattito in Aula proprio sul Def.

“Sì, ci sono difficoltà di spesa ma è anche vero che c’è un tesoretto importante a disposizione del Paese, ribadito e sottolineato anche dalla Corte Costituzionale, – ha continuato Musella – si tratta dei fondi accantonati dalle amministrazioni locali nel corso degli anni e bloccati da normative assurde e astruse che non permettono di spenderli ai diversi enti come comuni, città metropolitane e province”.

“Sarebbe un tesoretto di 35 miliardi, di cui almeno 5 investibili subito – ha proseguito Musella – si tratta di un elemento forte, importante che potrebbe essere a disposizione del Paese per farlo crescere e per migliorare le condizioni del nostro Paese. E’ un elemento che fa parte del programma sottoscritto da Fi, Fdi e Lega durante la campagna elettorale e che questo governo potrebbe mettere in campo certo se vuole bene al Paese. In questo modo non c’è bisogno di coperture, è un tesoretto già a disposizione – ha concluso – e può essere utilizzato senza alcuna giustificazione da enti locali per piccole opere strutturali, per le scuole, le strade per interventi di sicurezza”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background