Startup: Factorympresa Turismo, al via call per ‘Food&Wine Tourism’  

Scritto da il 19 giugno 2018

Factorympresa Turismo, al via call per 'Food&Wine Tourism'

Pubblicato il: 20/06/2018 15:34

‘Food&Wine Tourism’ è il tema della nuova sfida di FactorYmpresa Turismo, il programma promosso dal ministero dei Beni Culturali e del Turismo e gestito da Invitalia che offre servizi di tutoraggio e contributi economici alle imprese e agli aspiranti imprenditori della filiera turistica, con l’obiettivo di far crescere qualitativamente l’offerta e rendere l’Italia più competitiva sui mercati internazionali.

C’è tempo fino alle ore 12 del 10 settembre 2018 per rispondere alla call e presentare il proprio progetto di business sul turismo enogastronomico. Il Mibact ha dichiarato il 2018 ‘Anno del cibo italiano’. Questo contesto rende, quindi, la sfida un’opportunità per chi vuole misurarsi con un tema di grande attualità in chiave di valorizzazione turistica.

Esperienza turistica, Marketing & Export e territorio, i temi sui quali viene chiesto agli startupper di lavorare per elaborare proposte in grado di creare valore per: innovare e ampliare e il portafoglio di prodotti turistici delle destinazioni italiane, offrendo esperienze turistiche enogastronomiche competitive e di qualità; attivare azioni di ingaggio della domanda e di marketing in modo integrato sui mercati del turismo e della enogastronomia, ampliando le opportunità per destinazioni e imprese; valorizzare turisticamente i territori dotati di risorse enogastronomiche salvaguardando la sostenibilità ambientale dei flussi, la garanzia di qualità sia dei prodotti che dei servizi, l’autenticità dello stile di vita e delle tradizioni.

La call permetterà di selezionare i 20 migliori progetti che parteciperanno, a settembre, all’Accelerathon di Torino sul tema ‘Food&Wine Tourism’. In una full immersion di 36 ore, i 20 startupper lavoreranno insieme a tutor e mentor di Invitalia per ‘accelerare’ lo sviluppo dei loro progetti in grado di elevare la qualità e il tasso di innovazione del turismo enogastronomico e per migliorare le capacità del team di presentare il progetto a potenziali investitori/partner/clienti. Al termine dell’Accelerathon una giuria nominata dal ministero dei Beni culturali e da Invitalia premierà le 10 migliori startup con un sostegno finanziario: ciascuna di esse riceverà una somma di 10.000 euro da utilizzare per lo sviluppo del progetto imprenditoriale.

Prima di preparare e caricare sulla piattaforma di FactorYmpresa Turismo la presentazione dell’idea di business (massimo 15 slide), è necessario leggere il Regolamento, il Contesto e la Sfida. Inoltre, per migliorare e perfezionare l’idea di impresa, a partire dal 13 luglio, sarà online un ulteriore aiuto: il report del Town Meeting ‘Food and Wine Tourism’, che si svolgerà a Torino l’11 luglio.

Il Town Meeting è un grande ‘brainstorming’ tra esperti del settore che precederà ogni Accelerathon con l’obiettivo di far emergere la domanda di innovazione. Più di 100 stakeholder si confronteranno per far emergere criticità, fabbisogni e possibili soluzioni, in modo da definire meglio i temi attorno ai quali costruire la successiva gara tra le idee imprenditoriali.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background