Chef morto in incidente, automobilista indagato per omicidio stradale  

Scritto da il 22 giugno 2018

Chef morto in incidente, automobilista indagato per omicidio stradale

Pubblicato il: 23/06/2018 17:32

E’ stato indagato per omicidio stradale l’uomo al volante dell’auto coinvolta nell’incidente sul lungotevere della Vittoria a Roma in cui sono morti lo chef Alessandro Narducci e la sua amica e collega Giulia Puleio, che si trovavano in moto.

L’uomo è ancora ricoverato al policlinico Gemelli dove è stato portato in codice rosso dall’ambulanza subito dopo lo scontro frontale. Non ci sono conferme sull’ipotesi che l’automobilista stesse parlando al cellulare subito prima dello schianto.

La polizia locale sta cercando testimoni dell’incidente. Il Comando Generale, in un avviso, invita “chiunque sia in grado di fornire elementi utili sull’incidente avvenuto nella notte tra il 21 ed il 22 giugno sul lungotevere della Vittoria di prendere contatto con gli uffici del VII Gruppo Appio di via Macedonia: 06 67695263 – 5265 (centralino); 0667695201 – 5203 (segreteria); 0667695222 – 5215 (ufficio infortunistica)”.

Intanto, il pm Pietro Polidori ha disposto l’autopsia sui corpi delle due vittime, fissata per lunedì.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background