Tarragona 2018, nuoto miniera d’oro  

Scritto da il 23 giugno 2018

Tarragona 2018, nuoto miniera d'oro

(Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 24/06/2018 20:47

L’Italia sale a quota 49 medaglie ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona. La spedizione azzurra, già in testa al medagliere dopo la prima giornata, oggi ha consolidato la leadership con altre 30 medaglie. Il bottino complessivo è di 19 ori, 14 argenti e 16 bronzi. Il contributo maggiore arriva sempre dal nuoto con altre 17 medaglie (6 ori, 6 argenti, 5 bronzi) nel giorno del debutto dell’olimpionico Gregorio Paltrinieri, salito sul gradino più alto del podio dei 1500 stile libero (14’46”25) insieme a Domenica Acerenza (14’55”44), argento.

PALTRINIERI: TANTO DA LAVORARE – “Sono sorpreso dal tempo che ho fatto, le sensazioni in acqua non erano buonissime, pensavo di fare meglio. Di solito mi sembra sempre il contrario, in acqua mi sembra di andare più forte di quello che è la realtà. Oggi non stavo benissimo, facevo più fatica del previsto”. Gregorio Paltrinieri sorride a metà dopo la gara dei 1.500 stile libero. L’oro che ancora gli mancava non basta all’olimpionico per dirsi soddisfatto.

“Manca ancora un mese agli Europei e c’è tanto da lavorare, ma questa è una tappa di passaggio e 14’46” adesso va anche bene come tempo. Certo non mi soddisfa, ma da qui ad agosto certamente migliorerò”, spiega l’azzurro, raggiunto a Tarragona dal padre e dalla fidanzata che studia a Valencia.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background