Brexit, c’è la legge  

Scritto da il 25 giugno 2018

Brexit, c'è la legge

(Afp)

Pubblicato il: 26/06/2018 17:33

L’Eu withdrawal bill è ufficialmente legge. Lo ha annunciato lo speaker della Camera dei Comuni, John Bercow, riferendo che la regina Elisabetta ha dato alla legge sull’uscita dalla Ue il suo consenso affinché divenga a tutti gli effetti un Act of Parliament.

La legge, uno dei capisaldi del percorso di uscita dalla Ue deciso dal governo, permette la conversione della legislazione Ue in legislazione britannica, al fine di consentire una Brexit senza vuoti legislativi.

L’approvazione ha richiesto una dura battaglia parlamentare, con il governo sconfitto più volte su una serie di emendamenti presentati sia ai Lord che ai Comuni da un fronte parlamentare trasversale pro Ue.

La legge abroga anche l’European Communities Act del 1972, la legge con la quale il Regno Unito fece il suo ingresso nell’allora Comunità europea, con la conseguenza che la legislazione europea assunse il predominio su quella britannica.

E’ un momento storico per il nostro Paese” ha commentato su Twitter la premier britannica Theresa May. La notizia dell’assenso reale è stata salutata in Parlamento dagli applausi dei conservatori euroscettici.

“Il Withdrawal bill ha avuto l’assenso reale. Hurra!”, ha twittato l’ex leader dell’Ukip Nigel Farage, fra i protagonisti della battaglia politica per l’uscita della Gran Bretagna dall’Ue.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background