Mediaset esclude trust Vivendi dall’assemblea  

Scritto da il 26 giugno 2018

Mediaset esclude trust Vivendi dall'assemblea

(Fotogramma)

Pubblicato il: 27/06/2018 14:39

Il rappresentante di Simon Fiduciaria, il trust che custodisce il 19,19% del capitale di Mediaset detenuto da Vivendi, non potrà partecipare all’assemblea degli azionisti di Mediaset, in corso a Cologno Monzese. Il cda del gruppo televisivo ha deciso all’unanimità di opporsi alla richiesta di Simon di esercitare i diritti di voto e di non consentire al delegato del trust l’accesso ai lavori assembleari.

Il consiglio di amministrazione di Mediaset, riunitosi prima dei lavori dell’assemblea dei soci, ha preso atto della comunicazione trasmessa per conto di Simon Fiduciaria per poter partecipare all’assise con il 19,19% detenuto. Azioni che, si ricorda da Mediaset, “sono di proprietà di Vivendi e intestate fiduciariamente a Simon con mandato che prevede l’esercizio dei relativi diritti di voto nell’interesse e per conto di Vivendi”.

Il cda del gruppo ha ritenuto che Vivendi ha acquistato e detiene la partecipazione in Mediaset in violazione, fra l’altro, degli obblighi previsti da contratto siglato nell’aprile del 2016 per la cessione di Mediaset Premium. Per questo il gruppo francese non può esercitare i diritti inerenti a tali azioni, perché queste sono state acquisite in violazione degli impegni di stand still assunti da Vivendi nei confronti di Mediaset col contratto. Eccezioni che sono “opponibili” anche nei confronti di Simon.

Fra Mediaset e Vivendi, ha spiegato il vicepresidente e ad di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, al termine dell’assemblea “a oggi non ci sono trattative, siamo alle vie legali“. Con il gruppo francese, ha aggiunto il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, le cause legali “sono ancora in corso, la giustizia italiana è veloce come sappiamo”. Sulla partecipazione all’assemblea dei soci richiesta da Simon Fiduciaria, Confalonieri ha detto che “ci provano. Ci hanno provato finora e ci provano anche ora”.

Non è previsto, spiega ancora Pier Silvio Berlusconi, un coinvolgimento di Vivendi nel progetto di Mediaset di dare vita a un broadcaster paneuropeo: “Le basi dei nostri ragionamenti non vedono Vivendi direttamente coinvolta a livello industriale”. Il gruppo francese “sarebbe coinvolto in quanto socio” di Mediaset, “ma non industrialmente”, ha aggiunto


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background