85% italiani utilizza olio extravergine d’oliva  

Scritto da il 27 giugno 2018

85% italiani utilizza olio extravergine d’oliva

(Fotolia)

Pubblicato il: 28/06/2018 15:16

L’olio extravergine d’oliva risulta di gran lunga il più utilizzato (85% del campione), sia perché è l’olio migliore da usare (36%) sia perché è un olio di qualità (27%), ma anche perché fa bene alla salute (18%). E’ quanto emerge da una ricerca Doxa commissionata da Federolio per approfondire il rapporto tra gli italiani e l’olio d’oliva, presentata in occasione della convention promossa da Federolio ‘Filo d’olio, segmentare per crescere. Nuove prospettive di consumo e di offerta‘.

L’indagine ha mostrato anche una variabilità nel costo per l’acquisto, con il 39% degli italiani che mediamente spende meno di 6 euro al litro, il 48% che spende da 6 a 10 euro e il restante 13% che va oltre i 10 euro. L’acquisto avviene presso la grande distribuzione per quasi la metà del campione (56%) con un prezzo medio di 6,2 euro al litro e una frequenza d’acquisto inferiore al mese e per il 33% direttamente nel luogo di produzione con un prezzo medio che raggiunge gli 8,4 euro/litro e acquisti che avvengono un paio di volte l’anno (32%) e una volta l’anno (26%).

Nella scelta dell’olio, tra le caratteristiche prese in considerazione, c’è l’origine e la provenienza italiana delle olive (52%), il rapporto qualità-prezzo (39%), ma anche la trasparenza di tutte le fasi produttive (31%) e una filiera produttiva certificata (23%). Decisamente forte il legame con la produzione gestita da famiglie storiche, che è rilevante per un italiano su 6. La motivazione è legata all’esperienza e alla qualità che i marchi legati alle famiglie storiche sono capaci di esprimere, oltre che la capacità di valorizzare il made in Italy.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background