Borse in calo su dazi e crisi Germania, Milano -0,92%  

Scritto da il 1 luglio 2018

Dazi e crisi in Germania affossano le Borse

(Afp)

Pubblicato il: 02/07/2018 13:06

Le tensioni per una guerra commerciale internazionale e la crisi politica in Germania affossano le borse europee. Le principali piazze europee scambiano in netto ribasso dopo che il Canada ha risposto ai dazi applicati dagli Stati Uniti e l’indiscrezione, smentita, che l’amministrazione di Donald Trump stia progettando di lasciare il Wto. Intanto a Berlino continua la crisi politica che minaccia il governo di Angela Merkel, mentre il ministro dell’Interno tedesco, Horst Seehofer, ha congelato le proprie dimissioni. In Europa Londra cede lo 0,93%, Francoforte lo 0,50%, Parigi lo 0,75% e Milano perde l’1,12% a 21.385 punti.

Sull’indice principale della piazza milanese crolla Recordati, con un tonfo del 14,3%, dopo l’accordo per la cessione della quota della famiglia fondatrice al fondo Cvc. Male anche Mediaset (-3,87%) e ribassi oltre il punto percentuale per Brembo, A2A, Ferrari, Luxottica, Cnh Industrial e Generali.

Vendite anche sul comparto bancario, con Unicredit in calo dello 0,92% e Intesa Sanpaolo dell’1,47%. Prysmian lascia sul terreno l’1,31% nel giorno di avvio dell’aumento di capitale da 500 milioni di euro. In terreno positivo resistono Moncler, Poste Italiane e Pirelli.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background