Tolta la scorta a studiosa della Shoah Di Cesare  

Scritto da il 2 luglio 2018

Tolta la scorta a studiosa della Shoah Di Cesare

(Facebook /Donatella Di Cesare)

Pubblicato il: 03/07/2018 14:45

Niente più scorta per Donatella Di Cesare, docente di Filosofia alla Sapienza di Roma, studiosa e autrice di libri sulla Shoah, dal 2015 nel mirino di gruppi neonazisti e neofascisti tanto da vedersi assegnata dall’Ufficio centrale interforze per la Sicurezza personale una scorta.

A denunciarlo in un post su Facebook, la stessa docente e scrittrice vittima di gravi minacce antisemite da parte di gruppi di estrema destra: “Dunque sì – scrive Di Cesare -, dall’oggi al domani mi è stata tolta la scorta. È avvenuto con il nuovo governo – Ministro degli Interni Salvini. Ma io non avevo una carica politica né istituzionale”.

“Io – spiega ancora – ero sotto scorta da tre anni per minacce giunte da gruppi neonazisti e neofascisti. Sono di colpo finite le minacce?? Questo non mi è stato comunicato nella notifica della procura. Mi sentirei sollevata…”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background