Borsa: europee avviano deboli, a Milano bene petroliferi  

Scritto da il 3 luglio 2018

Borse europee avviano deboli, a Milano bene banche e petrolio

(Fotogramma)

Pubblicato il: 04/07/2018 10:33

Le Borse europee avviano in rosso la seduta odierna di scambi. Dopo i rialzi registrati nella giornata di ieri, le principali piazze del Vecchio continente partono con il freno tirato e scivolano sotto alla parità, ricalcando l’andamento di Wall Street, che ieri ha chiuso in ribasso con il Dow Jones a quota -0,54% e il Nasdaq a -0,86% e di Tokyo che ha terminato le contrattazioni in calo dello 0,31%.

In questo scenario, questi gli indici: Parigi -0,10%, Francoforte -0,15%, Londra -0,35%, Amsterdam -0,27% e Bruxelles -0,22%.

Piazza Affari è in linea e avvia in calo dello 0,11% sul Ftse Mib e dello 0,13% sull’All Share.

Sul principale paniere milanese fari puntati su banche e petrolio: per questi ultimi, legati alle oscillazioni dei prezzi del greggio, la giornata parte con l’acceleratore schiacciato: Tenaris mette a segno un guadagno dello 0,57% a 15,97 euro per azione e si aggiudica la maglia rosa. Il titolo è seguito da Eni (+0,24%) e Saipem (+0,20%).

Discorso a parte per i titoli bancari, che hanno avviato le contrattazioni in rosso per invertire rapidamente la marcia, avviando una decisa corsa al recupero: la migliore è Bpm, che raggiunge quota +0,83%, seguita da Ubi (+0,48%), Bper (+0,45%), Intesa Sp (+0,44%) e Unicredit (+0,34%).

Stabilità per lo spread, che apre a 235 punti base con un rendimento al 2,65% e per l’euro, che scambia con il dollaro a quota 1,1678.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Prossimo Articolo

Abisso Roma, altro ko  


Thumbnail
Articolo Precedente

Marquez re di Aragon  


Thumbnail

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background