Riqualificazione della copertura di Villa Elena a Ibiza con soluzioni impermeabilizzanti Triflex  

Scritto da il 4 luglio 2018

Riqualificazione della copertura di Villa Elena a Ibiza con soluzioni impermeabilizzanti Triflex

Pubblicato il: 05/07/2018 11:11

I sistemi Triflex sono stati scelti per i numerosi vantaggi offerti dalla posa a freddo sulle coperture piane, dall’estrema semplicità di posa alla massima attenzione per i particolari così come per la durabilità anche in località marine e con temperature elevate come Ibiza

Il progetto e i suoi obiettivi

Il progetto di intervento al tetto di villa Elena, una villa privata situata a Ibiza in Spagna, prevedeva in primo luogo la rimozione dell’impermeabilizzazione esistente realizzata in guaina bituminosa che aveva subito un collasso e che non era in grado di garantire il giusto comfort abitativo in termini di raffrescamento. Il progetto richiedeva, inoltre, il ripristino dell’impermeabilizzazione con un sistema che fosse duraturo nel tempo e in grado di resistere agli agenti atmosferici, in questo caso particolare ai raggi UV e IR. Per questo intervento sono stati selezionati i sistemi d’impermeabilizzazioneTriflex ProTect e Triflex ProDetail, una combinazione in grado di garantire molteplici vantaggi in termini di efficacia dell’intervento, risparmio di risorse, ottimizzazione dei tempi di lavorazione, miglioramento del comfort interno e garanzia di durata nel tempo.

Il sistema Triflex ProTect è il sistema impermeabilizzante ideale per protegge i tetti in modo duraturo e sicuro: a base di polimetilmetacrilato (PMMA), è armato su tutta la superficie ed altamente resistente agli agenti atmosferici e stabile ai raggi UV e IR.

Fasi del progetto

La prima fase dell’intervento di ripristino del tetto di villa Elena prevedeva la rimozione della guaina adesiva provvisoria. Successivamente si è provveduto ad impermeabilizzare tutti i dettagli con Triflex ProDetail, in particolare i risvolti verticali perimetrali, i raccordi degli scarichi verticali e laterali della copertura e i perimetri di tutti gli abbaini presenti in copertura. Una volta ultimate le lavorazioni di ripristino dei punti di connessione e dei dettagli, la restante superficie orizzontale è stata impermeabilizzata con il sistema di impermeabilizzazione Triflex ProTect.

La nuova impermeabilizzazione in resina liquida Triflex ProTect è stata colorata con la finitura Triflex Cryl Finish 205 in RAL 9010 Bianco Puro che ha dato alla copertura una colorazione molto più chiara rispetto al grigio scuro, quasi nero, della vecchia guaina, il che garantisce un valore di riflessione della luce solare molto più elevato apportando un beneficio immediato di raffrescamento all’interno della villa.

I vantaggi dei sistemi in resine liquide Triflex con applicazione a freddo

I sistemi in resine liquide di Triflex con applicazione a freddo garantiscono numerosi vantaggi rispetto ai tradizionali sistemi di impermeabilizzazione. In questo specifico intervento, la possibilità di applicazione a freddo, possibile con i sistemi Triflex, ha consentito di effettuare tutte le impermeabilizzazioni di dettaglio in prossimità dei coiler degli impianti di climatizzazione senza la necessità di rimuovere i cavi elettrici. Questo sarebbe stato impossibile con i sistemi tradizionali che utilizzano fiamme libere. I sistemi Triflex hanno consentito, inoltre, che le strutture portanti degli impianti presenti in copertura fossero inglobate nell’impermeabilizzazione in resina liquida con estrema semplicità. Inoltre, grazie alla semplicità garantita dall’applicazione a pennello e all’adesione ottimale alle strutture metalliche della resina liquida Triflex ProDetail, non è stato necessario smontare gli abbaini, questo ha consentito non solo di semplificare il lavoro ma anche di poter risparmiare sui costi di manodopera.

Un ulteriore vantaggio dei sistemi Triflex in resine liquide ad aderenza completa, rispetto ai sistemi tradizionali, è quello di consentire la chiusura del confinamento impermeabilizzante direttamente con il risvolto verticale e sulla sommità dei cordoli senza rendere necessario il fissaggio meccanico delle scossaline sul perimetro, procedura che invece viene resa obbligatoria dalla normativa vigente per i sistemi tradizionali.

Infine, il PMMA (polimetilmetacrilato) di cui sono composti i sistemi liquidi Triflex offre la possibilità di adesione completa lungo tutto il ciclo di vita del materiale senza alcun problema di tenuta delle sovrapposizioni anche se effettuate in momenti diversi. Questo consente di programmare la manutenzione delle coperture nel tempo, intervenendo anche solo parzialmente sulle zone della copertura che hanno necessità di essere ripristinate e procrastinando invece gli interventi delle superfici che si rivelano in uno stato di conservazione ancora ottimale.

La garanzia dei sistemi Triflex: massime prestazioni e durata nel tempo

I sistemi Triflex offrono la massima sicurezza ai progettisti in quanto certificati nelle più alte categorie di classificazione per le prestazioni richieste (BBA, ETA, CSTB, DTA). I sistemi Triflex garantiscono la tenuta, la durata e l’efficacia degli interventi fin nei minimi dettagli.

Inoltre Triflex mette a disposizione un servizio di assistenza tecnica e consulenza per affiancare i professionisti nella corretta progettazione e nella scelta dei sistemi più efficaci per ogni esigenza, senza porre limiti alla creatività dei rivestimenti finali. Un’ampia gamma di colori, materiali, texture e tecniche di personalizzazione arricchiscono e completano le soluzioni Triflex per impermeabilizzazioni e rivestimenti che non temono paragoni.

Per maggiori informazioni: www.triflex.com/it


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background