Scritto da il 5 luglio 2018

S&P taglia stima su crescita italiana

(Fotogramma)

Pubblicato il: 06/07/2018 15:48

S&P taglia la stima del Pil per l’Italia all’1,3% per quest’anno contro +1,5% previsto in precedenza. Per il 2019 l’agenzia di rating stima una crescita dell’1,2% e dell’1% per il 2020. Lo rende noto l’agenzia di rating internazionale. “Visto la mancanza di riforme strutturali per dare una spinta alla produttività ci aspettiamo che la crescita economica in Italia rimanga lenta“.

Frena l’economia italiana

“Il taglio delle stime di crescita del Pil italiano deciso oggi dall’agenzia di rating Standard&Poor’s ci preoccupa e conferma i nostri timori legati all’incertezza politica – dice il vicepresidente di Unimpresa, Claudio Pucci -. Manca una direttrice precisa, manca un progetto chiaro di rilancio dell’economia“. “Le recenti scelte del governo, arrivate col decreto dignità, dimostrano come le diverse anime che compongono la maggioranza parlamentare e quindi la squadra di governo corrono il rischio di lasciare il paese in un limbo che non dà fiducia alle imprese italiane e lascia le famiglie in un quadro a tinte fosche – conclude -. Situazione ben osservata dai mercati finanziari internazionali, come dimostra S&P”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background