Libri: torna Pordenonelegge, da Arturo Perez a Michela Murgia  

Scritto da il 11 luglio 2018

Torna Pordenonelegge, da Arturo Perez a Michela Murgia

Pubblicato il: 12/07/2018 15:58

E’ di nuovo tempo di Pordenonelegge. Dal 19 al 23 settembre torna la Festa del Libro con gli Autori sfoggiando un profilo sempre più internazionale. Oltre 600 autori fra cui Arturo Perez Reverte, Jeffery Deaver, John Banville, Lisa Halliday, Sunjeev Sahota, Miljenko Jergovic, Margaret George.

Gli otto anni alla Casa Bianca di David Litt, autore ‘ghost’ dei discorsi di Obama. L’esperienza di Monsignor Paul Hinder, vicario apostolico nell’Arabia meridionale, uno dei luoghi più islamici del mondo. E fra gli altri protagonisti internazionali sfileranno Robert Harris, Premio Friuladria La Storia in un romanzo 2018 e André Aciman, Pierre Lemaitre, Ala Al-Aswani, Jami Attenberg, Antonio Muñoz Molina, Abir Mukherjee, Elizabeth Mckenzie, Bernie Mcgill, Juan Francisco Ferrandiz, Javier Sierra, Andrés Barba, Siri Ranva Hjelm Jacobsen, Prabda Yoon, Vladimir Kantor, Predrag Finci, Goran Vojnović, Olja Savicevic.

Molte le novità al festival degli autori italiani: Antonio Scurati, Valerio Massimo Manfredi, Andrea Vitali, Aldo Cazzullo, Vittorino Andreoli, Benedetta Parodi saranno tutti in anteprima a pordenonelegge 2018. Il festival aprirà con un grande omaggio a Pierluigi Cappello e ci saranno anche Michela Murgia, Daria Bignardi, Paolo Giordano, Emanuele Trevi, Antonia Arslan, Fulvio Ervas, Mauro Corona, Sabrina Nobile, Mary Barbara Tolusso, Francesco Targhetta, Ilaria Tuti, Marco Malvaldi, Marcello Fois, Tiziano Scarpa, Paolo Di Paolo, Rosella Postorino, Caterina Bonvicini, Giuseppe Catozzella, Maurizio De Giovanni, Carlo Lucarelli e Paolo Mieli che racconterà Oriana Fallaci in rapporto alla libertà di stampa.

Tanti nomi per raccontare e indagare il nostro tempo: fra gli altri Alan Friedman, Marco Damilano, Lilli Gruber, Cardinale Angelo Scola, Carlo Bonini, Alberto Matano, Gianni Barbacetto, Tullio Avoledo, Tiziana Ferrario, Nando Dalla Chiesa, Mario Giordano, Dario Di Vico, Riccardo Staglianò, Paolo Zellini, Dario Fabbri, Lella Costa, Patrizio Roversi, Massimo Cirri, Peppe Dell’acqua, Pier Aldo Rovatti, Giuseppe Cerasa, Oscar Farinetti.

A tutto food, fra cibo attualità e salute converseranno Filippo La Mantia e Chiara Maci, Petunia Ollister, Eliana Liotta. Come sempre a pordenonelegge la poesia è un festival nel festival: quest’anno si festeggia la prima traduzione italiana di Martha Serpas e un percorso esplora le parole del ’68 rilette da Alba Donati, Guido Mazzoni, Laura Pugno, Valerio Magrelli, Davide Rondoni, Maria Grazia Calandrone.

Al festival seconda edizione del progetto Treccani sulla lingua italiana. Massimo Bray racconta le parole della Costituzione, soffermandosi sulla più sorprendente: paesaggio. Prosegue anche il Viaggio in Italia di pordenonelegge e questa volta sono gli storici a raccontare il Paese e le sue suggestioni: un luogo per ogni autore con Corrado Augias, Giovanni Brizzi, Luciano Canfora, Franco Cardini, Guido Crainz, Giovanni De Luna, Chiara Frugoni e Raoul Pupo. Spettacolo, arte e letteratura con Parole in Scena che vedrà protagonisti, fra gli altri, Giovanni Allevi, Lino Guanciale, Massimo Bubola, Natalino Balasso, Masolino D’amico, Paolo Mereghetti, Gino Castaldo, Paolo Hendel, Sofia Viscardi, Giovanni Bietti e Flavio Caroli, Elio Ciol, Luca Capigotto, Giovanni Bietti.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background