Editoria: con ‘Altaforte’ si fa ‘sovranista’, in uscita il primo saggio  

Scritto da il 16 luglio 2018

'Altaforte', l'editoria si fa 'sovranista': a settembre il primo saggio

Pubblicato il: 17/07/2018 19:28

Prenderà il via ufficialmente a inizio settembre l’attività di “Altaforte”, nuovo marchio editoriale che nasce per volontà della società editrice de “Il Primato Nazionale”, il mensile, in edicola da ottobre scorso, ideato e realizzato da Francesco Polacchi. Sarà proprio il direttore del Primato, il giornalista e scrittore Adriano Scianca, l’autore del primo saggio in uscita, “La Nazione Fatidica”, con prefazione di Mario Giordano.

“Definiamo Altaforte ‘sovranista’ con un’accezione differente rispetto a ‘Il Primato Nazionale’. Vogliamo dare voce ai vasti spazi al di fuori del pensiero omologato – dichiara Francesco Polacchi – in risposta ad un’esigenza che ci è apparsa subito chiara guardando la crescita costante delle vendite, degli abbonamenti e degli accessi alla rivista online. Esiste un vastissimo pubblico che chiede di poter accedere, da una parte, a una controinformazione di qualità e, dall’altra, di ritrovare traccia di un sentire comune scomparso dalle cronache mediatiche. A questo pubblico ora risponderemo anche con approfondimenti di firme importanti che non ci fanno invidiare il parterre degli autori delle case editrici blasonate”.

Fra i promotori anche Andrea Antonini: “Per tutti coloro che hanno collaborato alla nascita di Altaforte si è trattato di una risposta ad una spinta ideale che va ben oltre la semplice impresa economica. Il settore dell’editoria vive anni difficili e i canali culturali sono storicamente appannaggio di un mondo chiaramente marchiato. Ne siamo perfettamente consapevoli ma abbiamo alle nostre spalle e davanti a noi un percorso certo e ragionato: forti di un piano editoriale che, ancor prima dell’esordio, si spinge fino a dicembre 2019, con tre collane fra saggistica politica, inchieste e romanzi, sappiamo di poter contare su contributi di autori di grande spessore. I nostri libri racconteranno storie di ieri e di oggi, di vite quotidiane e di eroi dimenticati ma, sempre, rappresentando l’altra faccia della medaglia del moderno politicamente corretto”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background