Elena, la ragazza che cuciva i gatti  

Scritto da il 21 luglio 2018

Elena, la ragazza che cuciva i gatti

Foto Gatti di lana

Pubblicato il: 22/07/2018 09:04

Elena ama i gatti, ma nella sua casa di Ostia ha solo un cane “perché il mio compagno non li vuole”. Sarà forse per questo che vive creando piccoli mici di lana. Un lavoro originale e bellissimo che, lei, un po’ artista, un po’ imprenditrice, si è inventata “quasi per caso”. “Me li hanno chiesti. Ho guardato allora un tutorial su Youtube e ho imparato – racconta all’Adnkronos con voce squillante la 38enne, mamma già di due figli, in attesa del terzo -. Ho provato a mettere le mie creazioni sulla pagina Facebook ‘Gatti di lana’ ed è letteralmente esplosa: ho tantissime richieste”. “I micetti? Sono di lana grezza con infeltrimento ad ago. La compatto facendo passare degli aghi particolari, è una tecnica giapponese”.

In molti le chiedono di farne uno che somigli il più possibile al loro felino di casa. “Per questo chiedo di mandarmi fotografie da diverse angolazioni e cerco di farlo il più possibile simile all’originale – spiega Elena -. Spesso me ne ordinano 5 o 6 per volta, di tutti i mici che hanno in casa. Una sorta di quadretto di famiglia”. Ogni gattino costa 30 euro. “Ne faccio circa 4 al giorno adesso e ho fatto anche una società per essere in regola con i pagamenti”. Elena vende soprattutto al Nord. “A Milano in particolare, ma ho richieste da tutta Italia. Molte dalla Sardegna e dalla Calabria”. Richieste arrivano anche dall’estero. “Ho spedito a Tokyo, Londra e Parigi – aggiunge -. Qualcuno li utilizza come regalo per ringraziare chi ha fatto il cat-sitter, per compleanni o per Natale”. Pubblicità? “Non serve. Grazie al passaparola i miei gattini stanno facendo il giro del mondo”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background