Borse europee, in rosso, frenano Ferrari e Intesa  

Scritto da il 31 luglio 2018

Le Borse europee chiudono in flessione, in attesa della Fed sui tassi e mentre Trump valuta se imporre dazi del 25% su 200 miliardi di dollari di importazioni cinesi. Ad affossare Piazza Affari anche le semestrali: male Ferrari, Intesa Sanpaolo ed Enel. Milano cede l’1,91%. In territorio negativo Londra -1,24%, Parigi -0,23% e Francoforte -0,53%. Maglia nera per Fca -8,35% nel giorno dei conti, vendite sostenute anche su Intesa Sanpaolo -4,59% che archivia il semestre con numeri in crescita ed Enel -3,88%. In flessione il settore bancario con Banco Bpm, Unicredit e Mediobanca -1,24% che chiude l’esercizio con ricavi al massimo storico e alza la cedola. Generali lascia sul terreno lo 0,99% e mette a segno nel semestre una crescita dell’utile dell’8,8%.Acquisti su Banca Mediolanum, Campari, FinecoBank e Leonardo.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background