Rai, convocato ufficio presidenza della Vigilanza    

Scritto da il 5 agosto 2018

Rai, convocato ufficio presidenza della Vigilanza

(Fotogramma)

Pubblicato il: 06/08/2018 15:12

A quanto apprende l’Adnkronos è stato convocato per domani mattina alle 8.30 l’Ufficio di Presidenza della Commissione di Vigilanza Rai. All’ordine del giorno le comunicazioni del presidente Alberto Barachini e programmazione dei lavori. La convocazione è “un forte segnale politico per la riaffermazione delle prerogative del Parlamento nella vicenda della nomina del presidente della Rai” ha detto all’Adnkronos il senatore del Pd Francesco Verducci, componente della Vigilanza.

Il Consiglio d’amministrazione della Rai è stato invece convocato per mercoledì alle 16. A quanto apprende l’Adnkronos, all’ordine del giorno ci sarebbero la nomina del presidente di Viale Mazzini e adempimenti correlati, oltre ai contratti urgenti, quelli cioè per la realizzazione delle puntate autunnali di ‘Un posto al sole’ e per gli highlights dei programmi calcistici della domenica, questi ultimi in scadenza il 18 agosto.

Riguardo a Marcello Foa, bocciato dalla Commissione di Vigilanza, oggi il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, ha detto all’Adnkronos che “è legittimamente consigliere, per motivi di età è anche consigliere anziano… fin quando non ci sarà un presidente si andrà avanti così. Io spero sempre, come cattolico, che ci sia un ‘pentimento’ da parte di Berlusconi. Confidiamo…”.

A stretto giro è arrivata la replica di Forza Italia. “Al sottosegretario Giorgetti che invoca il ‘pentimento’ di Silvio Berlusconi facciamo sommessamente notare che sbagliare è umano, ma perseverare è diabolico” ha commentato Patrizia Marrocco, deputata di Forza Italia e membro della Commissione di Vigilanza Rai.

“Il presidente Silvio Berlusconi non ha nulla di cui pentirsi, perché manca proprio il peccato – ha sottolineato la senatrice Alessandra Gallone, componente della Commissione di Vigilanza – Giusto per memoria: è stato contestato il metodo prima ancora della persona, cosa che gli amici leghisti continuano a dimenticare”.

Mentre il deputato Andrea Ruggieri ha accolto “la ‘mozione’ del sottosegretario Giorgetti: comportiamoci da cattolici. Per questo, noi di Forza Italia, perdoniamo la Lega per la leggerezza commessa sulla Presidenza Rai – ha affermato – Ma la palla è nelle loro mani, e solo loro possono avere un concreto ravvedimento operoso, usando il giusto metodo tra alleati, e facendo così il bene della Rai e di chi ci lavora. E una volta eletto un Presidente, potremo insieme uccidere il vitello grasso”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background