A tutta afa  

Scritto da il 6 agosto 2018

A tutta afa

(Fotogramma)

Pubblicato il: 07/08/2018 07:03

Temperature bollenti e afa non danno tregua all’Italia, con l’anticiclone africano che continua a pompare aria calda dalle zone desertiche del Nord Africa. Una situazione che non si sbloccherà nemmeno nel corso della settimana appena iniziata, e le correnti bollenti, via via più umide a contatto con il Mar Mediterraneo, continueranno ad affluire sulle nostre città.

Secondo gli esperti di ‘ilMeteo.it’, per buona parte della settimana la colonnina di mercurio potrà toccare i 36-37°C al Centro-Nord e i 33-34°C al Sud, accompagnati da elevati tassi di umidità che renderanno il tutto ancor più fastidioso e insopportabile. A poco serviranno i temporali previsti, che daranno soltanto un breve refrigerio.

Rispetto ai precedenti aggiornamenti, che vedevano un calo termico meno marcato e un po’ in anticipo già da venerdì 10, senza un vero e proprio crollo dell’anticiclone, c’è una sostanziale novità: il cedimento dell’alta pressione potrebbe essere davvero dietro l’angolo, e verificarsi tra il 13 e il 14 agosto, condizionando così anche il Ferragosto.

Gli ultimi aggiornamenti mostrano un cedimento dell’anticiclone quantomeno sulle regioni centro-settentrionali, a causa dell’afflusso di correnti perturbate oceaniche, più fresche, che potrebbero portare temporali, piogge, e un calo termico anche di 7-8°C su tutto il Nord e parte del Centro a ridosso del Ferragosto.

Mentre il calo delle temperature potrebbe raggiungere le regioni meridionali nel corso dei giorni successivi.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background