Piazza Affari maglia nera in Europa con bancari, Ftse Mib -0,72% 

Scritto da il 8 agosto 2018

Borse deboli, spread spinge banche al ribasso

Pubblicato il: 09/08/2018 10:19

Le Borse europee si muovono in territorio negativo, appesantite dalla guerra commerciale in corso tra Usa e Cina, con l’America pronta a far scattare i dazi sulle merci cinesi e il Dragone che promette di ripagare con la stessa moneta. Chiusura in flessione stamane per Tokyo (Nikkei -0,20%), ieri Wall Street ha archiviato una seduta contrastata: l’indice Nasdaq ha segnato +0,06%, in calo dello 0,18% il Dow Jones.

A pesare sull’andamento degli indici europei anche la flessione del prezzo del petrolio, mentre l’Italia torna a fare i conti con lo spread tra Btp e Bund: il differenziale si attesta a 252,5 punti base con un rendimento del decennale del 2,91%. A circa 40 minuti dall’inizio delle negoziazioni, a Milano l’indice Ftse Mib cede lo 0,38% a 21.706. In calo anche Londra -0,55% e Parigi -0,43%; sulla parità Francoforte -0,01%.

A Piazza Affari in calo di quasi un punto percentuale l’indice bancario, in rosso anche energetici e industriali. Maglia nera per Unicredit che cede l’1,28%; in rosso anche Leonardo -1% e Bper -0,76%. Perdono circa mezzo punto Intesa Sanpaolo, Ubi Banca e Mediobanca. Sulla parità Poste Italiane, Mediaset, Terna, Exor, A2A e Generali. In rialzo Ferragamo +0,45% e UnipolSai +0,69%; guida il listino principale Tenaris +0,86%.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background