La crisi turca pesa sulle borse europee, Milano in rosso con i bancari  

Scritto da il 12 agosto 2018

La crisi finanziaria in Turchia affossa nuovamente le borse europee, in rosso fin dai primi scambi sulle preoccupazioni per il nuovo tonfo della lira turca e nonostante le rassicurazioni della banca centrale del Paese. Al termine delle contrattazioni tutti gli indici europei sono in calo, con Milano in flessione dello 0,58%, anche per effetto dello spread Btp-Bund, salito oltre quota 280 punti. A soffrire sull’indice principale di Piazza Affari sono in particolare le banche, con Unicredit e Banco Bpm in flessione di oltre due punti percentuali. Male anche Leonardo e Fca. Ben comprate, invece, con rialzi sopra i due punti, Moncler, Azimut e Unipol.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background