Eni, nuova licenza esplorativa in offshore dell’Egitto 

Scritto da il 13 agosto 2018

Eni, nuova licenza esplorativa in offshore dell'Egitto

Pubblicato il: 14/08/2018 10:26

Eni annuncia che le autorità egiziane hanno approvato l’assegnazione alla società di una nuova licenza esplorativa nel prolifico bacino del Delta del Nilo orientale, nell’offshore dell’Egitto. La licenza esplorativa, denominata ‘Nour’, si trova a circa 50 chilometri dalla costa e si estende su un’area di circa 739 chilometri quadrati con una profondità d’acqua che va da 50 a 400 metri.

Eni prevede di procedere con la perforazione di un pozzo esplorativo nella seconda metà del 2018. Questa nuova acquisizione rafforza la posizione di Eni in Egitto. Nour è operato da Eni, attraverso la sua controllata Ieoc. Nella concessione, che è in partecipazione con Egyptian Natural Gas Holding Company (Egas), Eni detiene una quota dell’85%. L’altro partner nella concessione è Tharwa Petroleum Company, con il restante 15%.

Eni è presente in Egitto dal 1954, dove opera attraverso la sua controllata Ieoc. “La società – si evidenzia in una nota – è il principale produttore del paese con una produzione equity di circa 300.000 barili di olio equivalente al giorno”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background