Testimone: “La gente urlava e scappava”  

Scritto da il 13 agosto 2018

Testimone: La gente urlava e scappava

(Twitter /Sergio Battelli)

Pubblicato il: 14/08/2018 13:58

“Ero in macchina alle 11.30 circa avevo appena passato il casello di Genova Aeroporto quando ho visto la prima coda di auto. Pioveva forte e ho pensato ad un incidente. Neanche il tempo di realizzare e ho visto decine di persone corrermi in contro a piedi. Piangevano e gridavano: ‘sta crollando il ponte, scappate“. Lo racconta all’Adnkronos Silvia Rivetti, 30enne genovese, tra i testimoni del crollo di Ponte Morandi.

Silvia è tra le decine di automobilisti rimasti bloccati appena pochi metri prima del viadotto da 50metri di altezza che questa mattina è crollato. “Siamo rimasti fermi in galleria un’ora abbondante, con i soccorritori che passavano auto per auto. Poi – prosegue – ci hanno fatto fare inversione uno per uno e fatto passare dall’altra carreggiata per poter tornare verso ponente e uscire dall’autostrada. Alcuni degli automobilisti che sono corsi dentro la galleria hanno raccontato di aver visto cedere uno dei tiranti che reggono la struttura, dopodiché il ponte ha ceduto”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background