Musica: Editors in concerto a Bologna a novembre  

Scritto da il 27 agosto 2018

Editors portano 'Violence' in concerto a Bologna

Pubblicato il: 28/08/2018 12:46

Reduci dal sold out di Torino all’interno del ToDays Festival, la band inglese degli Editors torna in Italia per un’unica data a Bologna a novembre; in quell’occasione, oltre ai successi degli album pubblicati sino ad oggi, presenteranno il loro ultimo lavoro, ‘Violence’. Gli Editors, con oltre 2 milioni di dischi venduti, sono una delle band più amate del rock indipendente mondiale. Tom Smith (chitarra e voce), Chris Urbanowicz (chitarra), Ed Lay (batteria) e Russell Leetch (basso) si conoscono all’Università di Stafford, vicino Birmingham. Nel 2003 danno vita agli Editors e nel 2004 firmano il loro primo contratto discografico con l’etichetta indipendente Kitchenware. Nel 2005, dopo un intenso tour in madrepatria, pubblicano in tiratura limitata il singolo di debutto ‘Bullett’, esaurito in un solo giorno. Segue il singolo ‘Munich’ che in UK entra subito in top 30, procurando loro le lodi e l’entusiasmo di tutta la stampa inglese. Il terzo singolo, ‘Blood’, non fa altro che confermarne l’ascesa arrivando in Top 20.

Nel luglio 2005 esce il primo album: ‘The Back Room’, che li consacra come una delle migliori band emergenti in UK negli ultimi anni. L’album entra in classifica al numero 13 e conquista i fan di tutta Europa. A inizio 2006 una re-release di ‘Munich’ non solo regala ai quattro il primo singolo in Top Ten UK, ma sorprendentemente rilancia l’album che arriva un anno dopo l’uscita al numero uno della classifica Album vendendo ben 600mila copie in pochi mesi e aggiudicandosi il disco di platino. Inizia un lunghissimo tour che li porterà in Europa, Stati Uniti e Giappone ottenendo ovunque un grande successo. Nemmeno il tempo di riprendersi dalla ‘sbornia’ di ‘The Back Room’, e rieccoli con un nuovo album: ‘An End Has A Start’. Il nuovo lavoro entra immediatamente al primo posto della classifica inglese, imponendo gli Editors come una delle realtà di maggior successo della scena nu-nu-wave britannica, con una nomination per i Brit Awards, nella categoria ‘Best British Group’.

Nel 2009 arriva ‘In This Light And On This Evening’, album che segna una svolta verso suoni più elettronici, sempre al numero uno in classifica, ma caratterizzato da sonorità più cupe e da un largo utilizzo di synth, come il brano che diventerà il gran finale di tutti i loro concerti: ‘Papillon’, un classico della band che ha totalizzato oltre 90 milioni di streaming. Nel 2013 arriva il quarto album, ‘The Weight Of Your Love’, con la nuova e attuale line up che vede Tom Smith, Russell Leetch e Ed Lay affiancati da Justin Lockey e Elliott Williams. Nel 2015 segue il deciso ritorno verso i sentieri new new wave con ‘In Dream’, quinto lavoro in studio, con la presenza di Bob Mould dietro la consolle, e soprattutto di Rachel Goswell degli Slowdive, che colora con la sua voce tre tracce. L’album ‘Violence’ pubblicato il 9 marzo di quest’anno, anticipato da ‘Magazine’, un brano pop che attacca le azioni e l’atteggiamento di coloro che sono al potere, e dal singolo ‘Hallelujah (So Low)’, al primo posto in classifica in Olanda e Belgio.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background