Spettacolo: Mollicone, con Bonisoli ok su riforma Fus e budget per ‘esclusi’  

Scritto da il 27 agosto 2018

A Movimento Spettacolo dal vivo ok Bonisoli su budget per esclusi Fus

Il ministro Alberto Bonisoli e la delegazione incontrata oggi del neonato Movimento spettacolo dal vivo

Pubblicato il: 28/08/2018 16:01

”E’ stato un incontro positivo. Siamo soddisfatti dell’impegno preso dal ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli, ma anche per quello che ha annunciato nei confronti dello spettacolo dal vivo, di tutte quelle realtà, recentemente e ingiustamente penalizzate dal Fus (Fondo unico per lo spettacolo, ndr)”. E’ quanto ha dichiarato all’Adnkronos Federico Mollicone capogruppo FdI in Commissione cultura alla Camera, dopo aver partecipato, nella sede del Ministero dei Beni culturali, all’incontro tra il ministro Alberto Bonisoli e una delegazione del neonato ‘Movimento spettacolo dal vivo’. “I 10 milioni del fondo straordinario – ha spiegato Mollicone – saranno, in quota parte consistente, destinati, sempre tramite bando, alla platea degli esclusi dal Fus. Altra notizia importante è che per ciò che concerne la riforma radicale del Fus a cominciare dal cambiamento del nome, come da noi proposto, ci sarà il decisivo coinvolgimento delle Commissioni Cultura di Camera e Senato e quindi degli operatori del settore attraverso audizioni”. Presenti all’incontro al Mibact i, tra gli altri, accanto ai coordinatori del movimentoVincenzo Zingaro e Mvula Sungani, Alberto Martini, Valerio Vicari, Max Togni e Paride Orfei, anche Nicola Acunzo (M5S), Cristina Patelli (Lega), Patrizia Marrocco (Fi).


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background