“Dategli un ministero”, l’antifascista Ivano star sui social  

Scritto da il 29 agosto 2018

“Dategli un ministero”, l’antifascista Ivano star sui social

Ivano (Fermo immagine da ‘In Onda’)

Pubblicato il: 30/08/2018 17:41

“Ivano for President!”. E’ diventato una star sui social Ivano, il disoccupato di 58 anni di Marino che un paio di sere fa, mentre era in corso a Rocca di Papa una protesta contro l’arrivo dei migranti della nave Diciotti, ha detto intervistato da ‘In Onda’ su La7: “Questi poracci, oltre ad essersi fatti la navigata, la sosta e 10 ore de pullman, quando arrivano qua se devono gode’ pure ‘sta rottura de coj… dei fascisti“. Le parole di Ivano sono rimbalzate in Rete facendo diventare virale il video del suo intervento. Pochi lo criticano (“Vorrei proprio sapere quanti ne ospiterebbe, a casa sua, il buonista Ivano”), molti lo osannano indicandolo come esempio per i politici di sinistra.

Veltroni invoca una nuova sinistra e arriva lui, Ivano”, si legge in un tweet. “La sinistra dovrebbe ripartire da Ivano”, scrive un altro. E ancora: “I politici di sinistra devono parlare come le persone di sinistra. Devono parla’ come Ivano“. “Ascolto e riascolto Ivano. Musica, aria pulita”, nota un utente. C’è chi chiede: “Date un ministero a quest’uomo!“. Qualcuno ironizza: “Se non riusciamo ad averlo come leader ufficiale della sinistra, possiamo averlo almeno a Propaganda Live?”. Ivano piace perché, si spiega in un tweet, è “la faccia migliore e semplice di un paese pronto a dividere il poco o nulla che ha”. “E’ disoccupato e difende chi migra, mentre qualcun altro – si sottolinea – il lavoro ce l’ha e crede che glielo possano rubare”.

Qualcuno prende spunto dall’improvvisa popolarità del 58enne per lanciare un affondo contro la sinistra italiana. “Ivano il che Guevara dei Castelli – si legge in un tweet -. Noi di sx bastano due parole e si crea il mito. Purtroppo la Serracchiani parlò 35 minuti e s’è sistemata per la vita. Noi di sx abbocchiamo perché alla fine siamo inguaribili romantici e se ci fosse Berlinguer stavolta vinceremmo le elezioni”. Il più stupito per il clamore suscitato dalle sue parole è proprio lui, Ivano. “Non so se devo essere contento o mi devo preoccupare perché – ha spiegato ieri sera a ‘In Onda’ – non penso di avere detto grandi cose. Però in Italia dici una stupidaggine e diventi famoso. Forse – conclude – è un problema che prima o poi andrà affrontato”. Altre parole su cui riflettere.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background