Rinasce il “Sogno” shakespeariano firmato per il Balletto di Roma da Davide Valrosso – Rotocalco n. 35 del 29 agosto 2018  

Scritto da il 29 agosto 2018

In principio fu George Balanchine con un ‘sogno’ magico, folle, passionale, irreale, poetico. Oggi il capolavoro di Shakespeare, che intrigò, tra gli altri, anche sir Frederic Ashton, Spoerli, Neumeier, Mauro Bigonzetti, Amedeo Amodio…) è stato presentato al Festival Oriente Occidente di Rovereto in una nuova rilettura coreografica e registica da Davide Valrosso. Uno spettacolo ai confini tra una dimensione intima e collettiva, surreale e tenebrosa. Un bosco labirintico fatto di insidie e seduzioni dove si perdono e si inseguono due coppie di amanti.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background