Vettel: “Voglio vincere a Monza con i colori Ferrari”  

Scritto da il 29 agosto 2018

Vettel: Voglio vincere a Monza con i colori Ferrari

(Afp)

Pubblicato il: 30/08/2018 17:06

Voglio vincere a Monza con i colori della Ferrari: altri ci sono riusciti prima di me, io voglio unirmi a questo club”. Sebastian Vettel è carico alla vigilia delle prime prove libere della Formula 1 per il Gp d’Italia. Proprio a Monza, esattamente dieci anni fa, il tedesco vinse la sua prima gara di Formula 1 con la Toro Rosso.

“La prima vittoria è stata travolgente sotto tanti punti di vista, non me ne sono subito reso conto. Correvo per un team italiano con motore Ferrari e anche il pubblico era contento – racconta il driver di Heppenheim – Poi tre anni dopo ho vinto di nuovo con altri colori (quelli della Red Bull, ndr) e i tifosi non erano più tanto contenti. Ma questa è Monza, nel cuore dell’Italia. Tutti i tifosi hanno avuto una reazione fantastica quando ho fatto l’ultimo podio con i colori giusti. Ora voglio vincere qui con la Ferrari”.

La vittoria di Spa ha consentito a Vettel di accorciare le distanze da Lewis Hamilton in classifica: “Se vinci fai più punti degli altri e questo aiuta sempre, ma qui per noi della Ferrari è una storia diversa e una gara a sé. Siamo in Italia, è il Paese della Ferrari e per tutti c’è la sensazione che stia succedendo qualcosa di speciale. Ieri vedere l’entusiasmo e l’emozione della gente a Milano è stato fantastico, ma qui c’è un’emozione ulteriore. Non vedo l’ora di salire in macchina per provare le sensazioni dello scorso weekend. La macchina a Spa è andata bene, qui spero che andrà anche meglio“.

La Ferrari sembra avere cambiato marcia domenica scorsa in Belgio, dove ha mostrato un grande passo gara, ma Vettel resta con i piedi per terra. “E’ stato bello vedere che siamo riusciti a migliorare la nostra macchina, ma se per certi versi Monza è simile a Spa è anche vero che è una pista con delle curve che possono fare la differenza”, spiega ancora Vettel, che riguardo al duello per il titolo con Hamilton dice: “La gente dimentica che negli ultimi 5 anni la Mercedes ha avuto un dominio assoluto. E’ bello ora essere lassù a lottare con loro, ma non dobbiamo dare nulla di scontato per non trovarci come negli anni scorsi. Ora tante persone stanno salendo sul carro, noi sappiamo di avere un’ottima macchina ma non possiamo adagiarci sugli allori. E’ una bellissima sensazione salire in macchina e sapere di poter lottare per la vittoria ogni domenica, ma per il resto penso sia salutare non pensarci troppo”.

“La Mercedes – sottolinea il tedesco – è ancora molto forte, se noi riusciamo a costruirci un vantaggio dobbiamo continuare a migliorare perché c’è ancora molto potenziale da sprigionare”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background