Al Lido è Lady Gaga day  

Scritto da il 30 agosto 2018

Al Lido è Lady Gaga day

Pubblicato il: 31/08/2018 07:45

Al Lido di Venezia oggi va in scena il Lady Gaga day. L’inizio del primo weekend della mostra del cinema coincide con un picco di glamour e mondanità, soprattutto made in Usa. La superstar newyorkese è protagonista fuori concorso di ‘A star is born’, opera prima da regista di Bradley Cooper, che è anche coprotagonista del film. Si tratta del terzo remake di ‘È nata una stella’, diretto nel 1937 da William A. Wellman, dopo il musical del 1954 e il musical rock del 1976. Lady Gaga riprende il ruolo, già portato sullo schermo da Janet Gaynor, Judy Garland e Barbra Streisand, di una talentuosa attrice in difficoltà che sogna di diventare una grande cantante country. Stefani Joanne Angelina Germanotta, questo il vero nome della cantante e attrice, arriverà al Lido, dall’Hotel Cipriani di Venezia dove alloggia da ieri, a fine mattinata per partecipare alla conferenza stampa. (VIDEO) Sarà un blitz breve prima del ritorno serale per partecipare alla proiezione ufficiale del film alle 19.15, nella Sala Grande del Palazzo del Cinema, e al red carpet che la precederà. Proprio davanti alla passerella, un gruppo di fan (di ‘little monsters’ come si definiscono) si è accampato già da ieri sera pur di avere un posto in prima fila e cercare di ottenere un autografo o una foto con la cantante di ‘Born this way’. Sperando che il maltempo in arrivo non provochi piogge sul Lido già nell’orario della passerella. (VIDEO)

Ma non c’è solo Lady Gaga. Oggi arrivano al Lido altre tre star americane: James Franco, Liam Neeson e Tom Waits. I tre accompagneranno in concorso al Lido ‘The ballad of Buster Scruggs’, il nuovo film prodotto da Netflix dei fratelli Ethan e Joel Coen, che si cimentano in una antologia western composta di sei episodi. Sempre in concorso arriva oggi il francese ‘Double vies’, commedia brillante e sofisticata di Olivier Assayas con Guillaume Canet e Juliette Binoche, che riflette su come sono cambiate le vite degli intellettuali dopo la rivoluzione digitale, raccontando la storia di due coppie che s’incrociano in vari modi.

Altro evento notevole di oggi è la presentazione fuori concorso di ‘The other side of the wind’, il film girato da Orson Welles tra il 1970 e il 1976 e rimasto incompiuto alla morte del regista nel 1985. E che ora è stato completato dopo oltre 30 anni da Frank Marshall. Un film che racconta con toni satirici gli ultimi giorni di un regista leggendario, J. J. “Jake” Hannaford, che ritorna a Hollywood dopo anni di semi-esilio in Europa, con l’intenzione di completare il suo film innovativo intitolato appunto ‘The other side of the wind’.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Prossimo Articolo

Bomba meteo in arrivo  


Thumbnail
Articolo Precedente

Icardi stende il Diavolo  


Thumbnail

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background