Borsa, europee ancora giù 

Scritto da il 30 agosto 2018

Borsa, europee ancora giù

Pubblicato il: 31/08/2018 09:50

Non si ferma l’emoraggia di denaro dalle piazze finanziarie europee cominciata ieri con la crisi del peso argentino. L’avvio poco mosso della Borsa di Milano lascia spazio a un rapido ribasso: il Ftse Mib segna -0,7% (20.349 punti) a pochi minuti dall’avvio dei listini. Lo spread tra Btp e Bund tedeschi, che ieri ha chiuso in aumento a 287 punti, apre stabile a 286 punti. Il rendimento del decennale resta fermo al 3,2%.

Il titolo più venduto è Tim: perde il 3,2% a 0,54 euro, toccando i livelli di prezzo del 2013. Sono in calo le società della galassia industriale: Buzzi Unicem cede l’1,8%, Brembo l’1,8% e Leonardo l’1,37%. Sul fronte opposto, rialzi solo per Tenaris (+0,9%) e Luxottica (+0,28%).

Tra le piazze europee, Londra lascia sul terreno lo 0,4%, Francoforte lo 0,9%. In calo anche Parigi (-0,7%) e Amsterdam (-0,65%). Dopo la chiusura di Wall Street in calo, ieri, sui principali indici (Dow -0,5%), i mercati del Vecchio Continente continuano a risentire delle preoccupazioni per l’acuirsi della crisi in Argentina.

Il governo di Buenos Aires ha chiesto al Fondo monetario internazionale di accelerare l’erogazione degli aiuti già pianificati per 50 miliardi di dollari e la Banca centrale argentina ha alzato il tasso di interesse sul peso al 60%.

Sui mercati asiatici, la Borsa di Tokyo ha chiuso in calo dello 0,02%, la Borsa di Shanghai dello 0,46%.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background