Roma, titolare forno Trastevere: “Laboratorio c’è, surgelati solo di scorta”  

Scritto da il 30 agosto 2018

Roma, titolare forno Trastevere: Laboratorio c'è, surgelati solo di scorta

Pubblicato il: 31/08/2018 13:13

“La mia famiglia gestisce, da oltre cento anni, il panificio in questione sulla base dei titoli amministrativi e dei requisiti strutturali e produttivi propri di tale tipologia di attività di vicinato” e “non corrisponde al vero che il panificio sia sprovvisto di laboratorio così come, incredibilmente, sostenuto e dichiarato. E infatti il laboratorio è regolarmente esistente nel retrolocale e ben visibile alla clientela e da chiunque entri nel panificio”. Si difende così Sergio Conti, titolare della ditta Pan2007 srl, dopo la denuncia per frode in commercio da parte degli agenti del Reparto della polizia amministrativa del I Gruppo Trevi, nel quartiere di Trastevere a Roma.

Conti mostra le foto del laboratorio e attacca: “Risulta particolarmente grave che venga sostenuto il contrario e che venga data a mezzo comunicato stampa detta notizia palesemente falsa come chiunque può costatare”. “Altrettanto falsa e grave – secondo il titolare del forno -l’affermazione che la maggior parte dei prodotti venduti dal panificio siano di natura industriale e surgelati al pari di quelli stoccati nel congelatore. Prova ne è che nessuno dei prodotti esposti in vendita è stato oggetto di sequestro o contestazione alcuna”, mentre i prodotti sequestrati nel congelatore “erano stoccati, come prassi aziendale, per far fronte ad eventuali picchi di domanda (certamente inesistente nel corrente mese di agosto) e la loro eventuale messa in vendita è sempre accompagnata dalla relativa e corretta informazione”.

Tra l’altro, sottolinea Conti, “rispetto alla varietà complessiva dei prodotti realizzati direttamente in laboratorio dal panificio venduti quotidianamente i 30 kg in questione risultano una quantità irrisoria e bassissima. Ne consegue che l’affermazione del sottoscritto ‘la roba la prendo già fatta’ si riferiva, esclusivamente e ovviamente, ai soli prodotti nel congelatore e non a tutti i prodotti venduti dal panificio come invece, falsamente, riferito. Non corrisponde, infine, al vero che il sottoscritto svolga nel locale in questione attività abusiva di ‘somministrazione’ in quanto la stessa è, pienamente, conforme alla previsione della legge Bersani ed alle successive normative secondarie e provvedimentali”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background