Padoan avverte: “Italia potrebbe sfuggire di mano”  

Scritto da il 1 settembre 2018

Padoan avverte: Italia potrebbe sfuggire di mano

(Fotogramma)

Pubblicato il: 02/09/2018 15:42

“Il giudizio dell’agenzia di rating ha un outlook negativo, quindi si aspettano un peggioramento della situazione italiana. In questo senso, se non vengono prese misure adeguate che vedremo con la Nota di aggiornamento al Def, l’Italia potrebbe sfuggire di mano”. Lo ha detto a Sky Tg24 l’ex ministro dell’Economia Piercarlo Padoan, commentando il giudizio sull’Italia dell’agenzia di rating Fitch. “Mi auguro vivamente che Tria abbia ragione, deve esserci consenso in tutto il Governo su questo”, ha aggiunto.

Per Padoan “dobbiamo concentrarci sulla dinamica del debito, che il governo precedente aveva stabilizzato e cominciato a far scendere. Se ci dovesse essere un’inversione di tendenza nel debito, saremmo veramente in una situazione preoccupante”. Riguardo alla disponibilità al confronto da Bruxelles e i margini di flessibilità in termini percentuali che può ottenere l’Italia, l’ex ministro ha risposto: “Non ne ho idea. So soltanto dalla mia esperienza che con la Commissione europea si può sempre ragionare su cose concrete, possibili e fattibili, nell’interesse dell’Italia e anche dell’Europa”.

Alla domanda poi su che tipo di opposizione intende fare il Pd sulla Legge di Bilancio, Padoan ha risposto: faremo “uno scrutinio puntuale dei numeri, per il loro realismo e per l’impatto sul Paese, non solo attraverso i fatti diretti ma gli impatti complessivi. Vogliamo evitare un altro cosiddetto decreto dignità”. Quanto alla possibilità di collaborazione su alcuni provvedimenti di cui si discute tra cui reddito di cittadinanza, flat tax e superamento della legge Fornero, Padoan ha replicato: “Va chiesto ai partiti di Governo. Perché, sempre, sul cosiddetto decreto dignità, il Pd ha cercato di ottenere emendamenti collaborativi in continuazione con i parlamentari di governo e questo non è avvenuto. C’è stato un muro di gomma, quindi se si vuole collaborare bisogna chiederlo soprattutto ai partiti al governo”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background