Salvini: “Nome Lega non si tocca” 

Scritto da il 1 settembre 2018

Salvini: Nome Lega non si tocca

(Afp)

Pubblicato il: 02/09/2018 21:33

”No non sto pensando a un nuovo partito. La Lega c’è e ci sarà con i soldi o senza soldi, con condanne o senza condanne, perché la Lega è il popolo”. Così Matteo Salvini alla Festa della Lega di Alzano Lombardo. ”Facciano quello che vogliono e la Lega ci sarà e il nome Lega non si tocca”.

Riferendosi poi all’inchiesta in corso sul partito, il leader del Carroccio scandisce: ”Un giudice impegnerebbe meglio i soldi degli italiani indagando un mafioso che non Salvini”.

Quanto ai conti pubblici, ”cercheremo di rispettare tutti i vincoli imposti dall’Europa, ma prima viene il benessere degli italiani – ribadisce il vicepremier – Il 3%? Lo sfioreremo dolcemente”.

Salvini parla anche di Confindustria. ”Io adoro la protesta, ma ho qualche piccolissimo dubbio sul fatto che ad esempio in provincia di Bergamo migliaia di imprenditori siano rappresentati dai vertici nazionali di Confindustria che pensano solo alle grandi aziende e alle multinazionali e non agli imprenditori” afferma il leader della Lega.

”La cosa incredibile – sottolinea – è che Confindustria sta in piedi perché la maggioranza delle quote viene pagata da aziende pubbliche. Sarebbe la prima volta nella storia in cui un ente pubblico scende in piazza per protestare contro il governo che dà i soldi a quelle aziende pubbliche. A uno cattivo e io non lo sono potrebbe venir voglia di dire a quelle aziende pubbliche di uscire da Confindustria”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background