Stretta sugli sgomberi, è scontro  

Scritto da il 1 settembre 2018

Stretta sugli sgomberi, è scontro

(Fotogramma)

Pubblicato il: 02/09/2018 21:09

E’ scontro sul giro di vite del Viminale contro le occupazioni abusive. “La proprietà privata è sacra e sono troppi gli Italiani vittime di occupazioni da parte non di bisognosi, ma di furbi e violenti. Se affitti il tuo appartamento alla persona sbagliata che non ti paga, e magari torni ad averne bisogno per i tuoi figli, non puoi metterci due anni a tornare in casa tua!” dice il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, replicando alle critiche rivolte dal Partito democratico alla direttiva del Viminale sugli sgomberi di immobili occupati abusivamente, definita “folle”.

“Da Salvini la legalità viene invocata solo per propaganda – scrive su Twitter il presidente del Partito democratico Matteo Orfini – Questo governo fa la guerra ai poveri e non alle mafie. A partire dal dramma della #casa”.

“Il ministero dell’Interno si preoccupa di accelerare lo sgombero di immobili occupati abusivamente. Parliamo di chi vive in uno stabile abbandonato perché non ha altre possibilità – afferma Giovanni Paglia di Liberi e Uguali – ma anche e soprattutto di chi vede la sua casa messa all’asta da una banca perché ha avuto problemi con il mutuo”. “Qualcuno ha notizie di provvedimenti di questo governo – prosegue l’esponente di Leu – di aiuto per gli affitti, di un piano per nuove case popolari, di tutele per chi non riesce ad onorare un debito, ma ha bisogno di un tetto? Noi no. Siamo alle solite – conclude Paglia – per il governo Lega M5S invece di fare la guerra alla povertà è più facile fare la guerra ai poveri”.

Difende invece “la circolare del Viminale sugli sgomberi” l’europarlamentare di Fi Stefano Maullu, secondo il quale “è da sostenere con forza, ed è davvero assurdo che qualcuno abbia il coraggio di contestarla. Il fenomeno delle occupazioni abusive deve essere stroncato con rapidità, con decisione, perché in alcune città italiane è divenuto una vera e propria piaga sociale”. Secondo Maullu, “Salvini ha pienamente ragione: la proprietà privata è sacra, e deve essere difesa con tutte le nostre forze”.

Per il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, “la circolare del ministero dell’Interno in materia di occupazioni abusive di immobili segna un passaggio importante del quale va dato atto al ministro Matteo Salvini, che al proposito aveva assunto impegni precisi”. La circolare, continua, “richiama opportunamente l’attenzione sulla recente giurisprudenza che, facendo giustizia di precedenti indirizzi meno rigorosi, ha affermato il sacrosanto principio secondo il quale i proprietari di immobili devono essere risarciti dallo Stato per l’inerzia che questo manifesti sia nell’attività di prevenzione delle occupazioni illegali sia nella fase di repressione delle stesse”, aggiunge Spaziani Testa.

“L’auspicio è che l’impulso del ministero dell’Interno alla sollecita attività di sgombero dei troppi edifici illegalmente occupati in Italia – continua il presidente di Confedilizia – non venga vanificato, da un lato, da manovre dilatorie da parte di quegli enti locali che la circolare chiama a collaborare per le attività di censimento e, dall’altro, da comportamenti compiacenti nei confronti di artate rappresentazioni di situazioni di ‘fragilità’. Sarebbe un film già visto, nei confronti del quale occorre approntare ogni possibile misura surrogatoria da parte dello Stato”, conclude la nota.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background