Borsa: europee negative su timori dazi, Milano azzera sul finale   

Scritto da il 4 settembre 2018

Borse europee avviano in rosso, a Piazza Affari banche corrono su spread

(Fotogramma)

Pubblicato il: 05/09/2018 09:32

Le Borse europee avviano in rosso la seduta odierna di scambi, in scia all’andamento di Wall Street, che ieri ha chiuso in calo dello 0,05% e delle piazze asiatiche, con Tokyo che stamane cede lo 0,51% e Shanghai che lascia sul terreno l’1,68%. A pesare sui mercati, il quadro internazionale, con i timori sui possibili sviluppi della guerra commerciale sui dazi.

Tra le piazze del Vecchio continente, Parigi arretra dello 0,35%, Francoforte dello 0,38% e Bruxelles dello 0,39%. Perdite leggermente più contenute per Londra (-0,23%) e Amsterdam (-0,24%).

Piazza Affari tiene e apre invariata, con il Ftse a quota -0,02%. A sostenere il principale paniere milanese sono in particolare i titoli bancari, rafforzati dalla nuova contrazione dello spread che in avvio è sceso a 263 punti base con un rendimento al 2,98%.

Maglia rosa del listino è Ubi, che avanza di quasi tre punti percentuali (+2,72% a 3,51 euro), seguita da Bper (+2,48%) e Banco Bpm (+1,17%). Buona anche la partenza per Telecom, che rimbalza dopo le perdite accumulate nella giornata di ieri: il titolo raggiunge quota +1,22% attestandosi a 0,53 euro per azione. Resta invece in territorio negativo Mediaset, che cede l’1,33%.

In rosso anche il comparto del lusso, con Moncler che lascia sul parterre l’1,38%, seguita da Luxottica (-0,49%) e Ferragamo (-0,39%).


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background