Borsa: europee avviano in rosso, a Piazza Affari banche in vendita  

Scritto da il 5 settembre 2018

Borse europee avviano in rosso, a Piazza Affari banche in vendita

Pubblicato il: 06/09/2018 10:03

Le Borse europee avviano in rosso la seduta odierna di scambi, appesantite dai timori sui possibili sviluppi della guerra commerciale tra Usa e Cina e dall’eventualità dell’introduzione di nuove tariffe. E mentre Wall Street appare debole, ieri il Dow Jones ha chiuso vicino alla parità, a quota +0,09% e le piazze asiatiche registrano perdite di circa mezzo punto percentuale (Tokyo -0,41%, Shanghai -0,47%), gli indici del Vecchio continente accumulano perdite che oscillano tra lo 0,07% di Londra e lo 0,38% di Francoforte. Parigi cede lo 0,10%, Amsterdam lo 0,35% e Bruxelles lascia sul terreno lo 0,22%.

Piazza Affari è in linea e prosegue la discesa avviata nella serata di ieri, dopo una giornata rinvigorita dalla contrazione dello spread. In apertura, l’indice Ftse Mib scivola sotto quota 0,20%, l’All Share arretra dello -0,16%.

Sul principale listino milanese, fari puntati sulle banche: dopo la brillante performance di ieri, i titoli dei principali istituti di credito sono stamane al centro di una ondata di vendite. Banco Bpm perde oltre due punti percentuali (-2,09%), seguita da Ubi (-1,43%), Bper (-0,92%) e Intesa Sp (-0,56%). Unica in controtendenza è Unicredit, che segna un progresso dello 0,24%.

Buona la partenza per Enel, maglia rosa a quota +1,63% e per Telecom, che avanza di un punto percentuale.

Lo spread, in avvio di mattinata, si attesta a 255 punti base, con il rendimento che scende al 2,92%.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background