Fs guarda ad Alitalia  

Scritto da il 5 settembre 2018

Fs guarda ad Alitalia

(Fotogramma)

Pubblicato il: 06/09/2018 19:01

“Sicuramente è un tema interessante, sul quale chiederemo approfondimenti”. Lo dice all’AdnKronos Alessandro Morelli, presidente della Commissione Trasporti, poste e telecomunicazioni della Camera, commentando le parole dell’Ad di Ferrovie dello Stato Italiane, Gianfranco Battisti, che in un’intervista a ‘Il Sole 24 Ore’ ha annunciato che da parte di Fs c’è l’interesse ad entrare in una cordata per rilevare Alitalia, ma servono “sinergie” e “un partner aeronautico”.

Per il leghista Morelli “la condizione è che ci sia un piano industriale solido, coerente con lo sviluppo della rete ferroviaria anche locale, che è settore importante” puntando a “riportare Alitalia ai fasti di un tempo”. “In ogni caso – conclude il presidente della Commissione Trasporti di Montecitorio – se dovessi scegliere tra gruppo Fs-Anas e gruppo Fs-Alitalia sceglierei quest’ultimo senza dubbio”.

Anche per il sottosegretario al Mise Andrea Cioffi “il fatto che Fs sia interessata a sinergie con un’Alitalia rinnovata, a valle del processo per il piano industriale, è una cosa interessante”. “Sinergie tra un’Alitalia rinnovata e il gruppo Fs sarebbero importanti”, insiste Cioffi all’Adnkronos, soffermandosi sull’importanza del piano industriale. “Il rilancio della compagnia aerea non può che passare attraverso un serio piano industriale, al quale stiamo lavorando, per una compagnia che continuo a chiamare di bandiera che agisca come operatore sul mercato in modo forte”, sottolinea. “Presumo dunque che Fs valuterà con attenzione il piano industriale, dal quale, ripeto, parte il rilancio di Alitalia perché – conclude il sottosegretario – non si può pensare a un’Alitalia che non sia ben piazzata sul mercato e produca utili”.

Guarda con favore a una presenza di Fs in Alitalia Debora Bergamini, deputata di Fi e vicepresidente della commissione Trasporti, poste e telecomunicazioni di Montecitorio, purché, commenta all’Adnkronos, “riesca industrialmente a non distogliere risorse umane e finanziarie, né dagli investimenti necessari a migliorare i trasporti dei pendolari, né da quelli per le Grandi Opere”. “Aspetto di vedere, come annunciato dall’ad di Fs – sottolinea Bergamini – le sinergie che saranno individuate per dare un giudizio compiuto”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background