Ponte Morandi, botta e risposta Toninelli-Aiscat  

Scritto da il 5 settembre 2018

Ponte Morandi, botta e risposta Toninelli-Aiscat

(FOTOGRAMMA)

Pubblicato il: 06/09/2018 14:47

L’Aiscat smentisce “categoricamente” le affermazioni del ministro Toninelli, in merito alle presunte pressioni che secondo il ministro sarebbero state effettuate dall’associazione stessa a non pubblicare gli atti delle concessioni. Unico contatto col ministro è stata la richiesta di disponibilità di date per l’annuale assemblea dell’Associazione italiana concessionarie autostrade e trafori.

REPLICA – Alla smentita arriva la controreplica di Toninelli. “Aiscat smentita dai fatti. Ecco prova delle ‘cortesi’ pressioni per dissuadere il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dal pubblicare gli atti delle convenzioni. Sono parole che ovviamente hanno influenzato le strutture anche sotto la mia gestione. Ma carta canta e le bugie hanno le gambe corte” si legge in un tweet.

Per quanto riguarda la pubblicazione degli atti concessori allegati alle convenzioni autostradali, l’Associazione italiana concessionarie autostrade e trafori, “a seguito di richiesta di parere ricevuta dalla competente Direzione del ministero, ha doverosamente risposto illustrando la propria posizione”. La posizione illustrata da Aiscat, sottolinea l’associazione, “è analoga a quanto registrato in altri Paesi europei che, pur senza uno specifico obbligo normativo, hanno pubblicato sui propri siti istituzionali solo i contratti di concessione e non i relativi allegati, nel rispetto delle norme in materia di riservatezza, segreto commerciale e industriale”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background