Tv: Giammaria, per fare buona informazione no a gridare sì a documentare  

Scritto da il 5 settembre 2018

Giammaria: La buona informazione non è gridare ma documentare

Pubblicato il: 06/09/2018 20:56

“La buona informazione non è gridare, ma documentare”. E’ questa la convinzione di Duilio Giammaria, al timone del programma ‘Petrolio’ da sabato prossimo su Rai1. Giunto alla sesta stagione, ‘Petrolio’, anticipa il giornalista, si occuperà di “bene comune, ovvero una grande inchiesta sul demanio, partendo dall’attualità di Genova e dal sistema delle concessioni che con questo evento ha messo a nudo le sue fragilità”.

Ma quale sarà quest’anno lo stile della trasmissione? “Quello di questa puntata” che vuole “coniugare la grande attualità”, affrontare “le questioni della cronaca con uno stile compassato e quasi documentaristico che invita alla riflessione e a documentare. Siamo un programma di parole e di immagini con uno stile ineccepibile. Per fare buona informazione – ribadisce Giammaria – non si deve gridare, ma documentare ed è quello che facciamo in maniera sistematica non delegando agli altri quello che vogliamo dire noi. Cerchiamo le migliori fonti per dire cose ben precise: lo spettatore vuole capire insieme con noi e arrivare a delle conclusioni credibili”.

“Siamo un programma di informazione molto diverso – tiene a sottolineare – e il pubblico se ne accorge, ce lo dice, un programma dove qualità dell’immagine e della parola sono tutt’uno. Il pubblico ci ha premiato, ha riconosciuto uno stile e un servizio al pubblico, ci ringrazia perché forniamo qualcosa che altrimenti non sarebbe disponibile su una tv generalista”. L’enorme risonanza data dai social ad alcune notizie che missione affidano al giornalismo? “Mai più di oggi, tempo in cui le fonti confuse delle fake news e della comunicazione dei politici direttamente saltano la mediazione e diventano propaganda e approssimazione, ‘Petrolio’ sostiene la campagna per il diritto d’autore: chiunque produca qualcosa di valore deve essere difeso e valorizzato, e si associa con tutti gli organismi che riconoscono un ruolo importante al lavoro giornalistico“. La prossima stagione di Petrolio? “Tumultuosa, brillante, sorprendente come questa fase italiana”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background