Uscire dal coma con la forza della preghiera, il racconto di Vittore De Carli  

Scritto da il 5 settembre 2018

Uscire dal coma con la forza della preghiera, il racconto di Vittore De Carli

(Fotogramma)

Pubblicato il: 06/09/2018 17:09

Sembrava un giorno come tanti altri, scanditi dal vortice della quotidianità, invece quel giorno avvenne un black out. Iniziarono 47 giorni in cui Vittore De Carli, autore del libro “Dal buio alla luce con la forza della preghiera” (Libreria Editrice Vaticana, pp.120, euro 10,00) diventa cronista di se stesso. Un coma troppo lungo per chi aspettava un suo sussulto ma necessario perché Vittore potesse trasformarsi in quello che è adesso.

“Un romanzo sempre più avvincente, una storia dai risvolti sempre più impressionanti e illuminanti”, lo definisce il Cardinale Angelo Comastri nella prefazione. “Una esperienza “che -sottolinea il cardinale – Vittore ha vissuto nel santuario della sua coscienza”, un viaggio “nella malattia” dove l’autore “ha riscoperto il valore della preghiera”.

È l’esperienza di un uomo di fede che la malattia l’ha conosciuta attraverso gli occhi e le emozioni delle persone che accompagnava a Lourdes nei pellegrinaggi come volontario dell’Unitalsi che definisce “la mia seconda casa”, di cui attualmente è presidente della sezione lombarda. È la storia autobiografica di una vita “costruita con tanto impegno e tanta fatica e mi piaceva – racconta l’autore – così convulsa e frenetica che per organizzarla ci volevano tre telefoni”. Poi un giorno ecco il corto circuito “e sono finito in coma”, per iniziare “il viaggio più importante, l’unico che non ho potuto raccontare in diretta”.

Inizia così una nuova vita che De Carli vuole raccontare anche “per aiutare le famiglie che incontrano la malattia ad affrontarla. Da sempre – spiega – la malattia divide e non unisce le persone, perché la sofferenza genera dolore”. Con questo libro, l’autore intende “dare coraggio a chi è malato, io ce l’ho fatta . La malattia si può affrontare”. E si può soprattutto attraverso la riscoperta dei valori, a volte sopiti, come la famiglia, l’amicizia e soprattutto la preghiera.

I proventi del libro saranno interamente destinati alla realizzazione di una Casa di accoglienza a Milano intitolata a Fabrizio Frizzi parte del “Progetto dei piccoli” Unitalsi per ospitare le famiglie che devono ricoverare i loro bambini in strutture ospedaliere specializzate al di fuori del luogo di residenza.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background