Mostra Venezia: a Caridi e De Concilio il NuovoImaie Talent Award  

Scritto da il 6 settembre 2018

Caridi e De Concilio premiati a Venezia con il NuovoImaie Talent Award

Pubblicato il: 07/09/2018 15:33

Linda Caridi e Giampiero De Concilio sono i vincitori della quarta edizione del NuovoImaie Talent Award, assegnato oggi al Lido di Venezia al migliore attore e alla migliore attrice emergenti italiani tra i film presentati alla 75esima Mostra del Cinema. Il riconoscimento è stato ideato da NuovoImaie (Istituto Mutualistico Artisti Interpreti ed Esecutori) per valorizzare e riaffermare il lavoro dell’attore. I due vincitori sono stati individuati, tra i film in concorso e non, dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani presieduto da Franco Montini e dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, guidato da Laura Delli Colli. “Con questo premio, una borsa di studio, il NuovoImaie vuole aiutare i giovani attori a emergere – afferma Andrea Miccichè, presidente di NuovoImaie- E lo fa nel posto e nel momento più importanti per il Cinema italiano. L’intento è quello di continuare a essere un punto di riferimento centrale per gli artisti che ci hanno dato e continuano a darci fiducia. Da Venezia, dunque, rimarchiamo l’impegno a essere loro sempre più vicini con attività di sostegno ancora più efficaci di adesso”. La cerimonia di premiazione si è svolta oggi, alle ore 12, presso lo spazio Istituto Luce Cinecittà dell’Hotel Excelsior di Venezia Lido alla presenza di Giulio Scarpati e Euridice Axen in qualità di padrino e madrina del NuovoImaie Talent Award.

Questa la motivazione per il premio a Linda Caridi: “Intensa e al tempo stesso leggera come la nebbia della memoria che colora di nostalgia il suo amore finito, Linda Caridi in ‘Ricordi?’ di Valerio Mieli conferma un talento nato alla scuola del teatro ma anche una rara sensibilità e un’emozione che il suo personaggio sembra aver ‘rubato’ al verso di una poetessa, Antonia Pozzi, che proprio lei ha interpretato sullo schermo: ‘per troppa vita che ho nel sangue, tremo…’. Una vita e un’emozione che restano, in questa sua interpretazione, anche negli occhi e nella memoria degli spettatori”. Il premio a Giampiero De Concilio è stato assegnato con la seguente motivazione: “Alla prima prova cinematografica in ‘Un giorno all’improvviso’ di Ciro D’Emilio, ha subito fatto centro, identificandosi perfettamente nel ruolo di Antonio, minorenne napoletano con la passione per il calcio e con gli impegni di un compito improbo: salvare la madre, una donna sola, complicata, con gravi ed evidenti problemi psichici. Giampiero De Concilio ha fornito un’interpretazione capace di comunicare insieme la fragilità e la fermezza di un ragazzo, che, benché costretto ad un ruolo quasi genitoriale, riesce a non perdere nulla della freschezza adolescenziale”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Classic

Current track
TITLE
ARTIST

Background