“Sono paralizzata”, il dolore di Kristina Vogel  

Scritto da il 6 settembre 2018

Sono paralizzata, il dolore di Kristina Vogel

(Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 07/09/2018 19:01

“A prescindere da come la si vuol mettere: non posso camminare. Cosa posso fare? Ho sempre detto che prima accetto la nuova situazione e prima posso affrontarla. E’ per questo che dico a me stessa: ‘Ok, questa adesso è la situazione, ora sta a me vedere come andare avanti e come fronteggiarla’”. Con grande realismo e coraggio la campionessa olimpica Kristina Vogel parla a ‘Der Spiegel’ della sua situazione dopo la caduta e la frattura alla spina dorsale subita il 26 giugno al velodromo di Cottbus, in Germania, che l’ha paralizzata. La campionessa di ciclismo di velocità tedesca ha vinto due ori olimpici, il primo nella velocità a squadre ai Giochi di Londra 2012, e quattro anni più tardi a Rio de Janeiro. Ad arricchire il palmares della Vogel anche 11 titoli mondiali.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background