Conte: “Rinuncio a cattedra a Sapienza”  

Scritto da il 9 settembre 2018

Conte non si è ritirato da concorso

(Foto Afp)

Pubblicato il: 10/09/2018 14:10

Il premier Giuseppe Conte non si è ritirato dalla corsa per il posto di professore all’Università La Sapienza di Roma. E’ quanto scrive il sito ‘Politico.eu’, versione europea dell’omonimo sito giornalistico americano. ”Il primo ministro italiano Giuseppe Conte – si legge nel quotidiano on line- non ha ritirato la sua candidatura per una prestigiosa posizione universitaria, nonostante abbia promesso la settimana scorsa di ‘riconsiderare’ se andare avanti” in seguito alle polemiche su un suo possibile conflitto di interessi.

Conte “ancora in lizza per la cattedra”, ”la sua prova di inglese è stata rinviata a data da destinarsi”, annuncia su Twitter Silvia Borrelli, corrispondente di ‘Politico.eu’.

A rivelare che il premier si trovava in lista per sostenere un esame di ‘legal english’ – primo passo per concorrere alla cattedra di Diritto Privato alla Sapienza di Roma – era stato sempre ‘Politico.eu’. La domanda, spiegava però il servizio del Politico, porta la data dello scorso febbraio, tre mesi prima che Conte ottenesse il mandato e poi, il primo giugno di quest’anno, la fiducia dal Parlamento dopo aver formato il governo.

“A inizio anno si era avviata una procedura di trasferimento all’università di Roma, alla Sapienza, confesso che feci domanda, perché, anche avendo un bambino piccolo, ero interessato al trasferimento, ma la mia nuova veste mi impone di riconsiderare questa mia posizione”, aveva replicato Conte frenando sulla sua partecipazione al concorso universitario alla Sapienza: “Sicuramente lunedì non potrò partecipare” alla prova di inglese “per impegni pregressi” aveva assicurato.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background