Vertice a tre Di Maio-Grillo-Casaleggio  

Scritto da il 10 settembre 2018

Vertice a tre Di Maio-Grillo-Casaleggio

(foto dal profilo Facebook di Luigi Di Maio)

Pubblicato il: 11/09/2018 20:32

Avanti con le battaglie storiche del M5S, che devono significativamente marcare anche l’azione di governo. Un esecutivo giallo-verde, ma che deve avere un forte accento movimentista, senza cedere troppo il passo alla Lega di Matteo Salvini. Anche di questo si sarebbe discusso, a quanto si apprende da fonti M5S, nell’incontro oggi a Roma tra Luigi Di Maio, Beppe Grillo e Davide Casaleggio.

Un ritorno alle origini, in sintesi, coerente a battaglie fiore all’occhiello del Movimento. Compresa quella sul reddito di cittadinanza, rispetto alla quale il vicepremier Di Maio oggi, in un intervento su Facebook, ha parlato chiaro, sgomberando il campo da dubbi e voci di corridoio: nessun compromesso al ribasso, la misura si farà e cercherà di coprire le fasce più deboli della popolazione

A immortalare l’incontro tra i tre è una foto pubblicata da Di Maio su Facebook, che li ritrae insieme sorridenti. .”Poco fa ci siamo visti e abbiamo un importante annuncio per tutti voi – ha scritto il vicepremier e ministro sulla sua pagina Facebook – il 20 e 21 ottobre ci vediamo tutti a Roma, al Circo Massimo, per la quinta edizione di Italia 5 Stelle“.

“La prima Italia 5 Stelle, pensata e fortemente voluta da Gianroberto, la organizzammo proprio al Circo Massimo nel 2014. Allora il nostro sogno era andare al governo per eliminare i vitalizi, per eliminare la corruzione, per dare il Reddito di Cittadinanza e non lasciare indietro nessuno, per restituire l’acqua pubblica ai cittadini. Vi ricordate? – ha ribadito Di Maio -. Oggi questo sogno si sta realizzando. Forse non ci siamo ancora fermati un attimo a pensarci”.

“Oggi siamo al governo e abbiamo già eliminato i vitalizi – è andato avanti Di Maio – abbiamo approvato la legge Spazza Corrotti in Consiglio dei ministri, stiamo inserendo il Reddito di Cittadinanza nella legge di Bilancio (vi rendete conto dell’enormità della cosa?) e a breve in Parlamento si discuterà la nostra proposta di legge sull’acqua pubblica, che è il primo punto del contratto di governo”.

“Insieme a questo stiamo facendo e abbiamo fatto tante altre cose che nel 2014 erano solo un sogno – ha rivendicato il capo politico del M5S -. Stiamo mettendo in riga i prenditori rivedendo le concessioni statali, abbiamo dato una botta al precariato con il Decreto Dignità, approveremo la norma che elimina una volta per tutte le pensioni d’oro e contemporaneamente siamo pronti al superamento della Legge Fornero. Sono passati appena 4 anni eppure guardate dove siamo”.

“Da marzo a oggi abbiamo iniziato a cambiare l’Italia e siamo in una prospettiva completamente diversa rispetto alla prima edizione di Italia 5 Stelle – ha scandito Di Maio – Pd e Forza Italia che sembrava dovessero comandare per chissà quanto tempo oggi sono ridotti ai minimi termini e non sono in grado neppure di fare un’opposizione e si limitano a spargere falsità sul governo, usando i giornali e le tv da loro controllati. Ecco, l’odio dei media nei nostri confronti è l’elemento di continuità dal 2014 a oggi. Ma anche per loro sta arrivando il momento di dire addio ai finanziamenti pubblici indiretti e alle inserzioni milionarie delle aziende partecipate dello Stato che dettano loro la linea editoriale”.

“Tutto questo lo abbiamo fatto grazie ai sacrifici di ognuno di noi. Io ho dato tutto, così come tutti gli altri parlamentari e ministri, così come i nostri sindaci, i nostri consiglieri regionali e comunali, così come Beppe e Davide. Così come te e tutte le migliaia di attivisti presenti in tutta Italia – ha proseguito Di Maio rivolgendosi ai suoi followers – Camminando fianco a fianco, supportandoci a vicenda, partecipando alla stesura del programma e alla campagna elettorale, abbiamo portato le 5 Stelle in cima all’agenda di governo del nostro Paese”.

“Dal 4 marzo a oggi non ci siamo mai fermati un attimo. Abbiamo iniziato a pedalare per rendere l’Italia un posto migliore e per realizzare i punti del programma. Il 20 e il 21 ottobre sarà finalmente l’occasione per fermarci, per festeggiare i risultati che abbiamo raggiunto insieme e per raccontarci come vogliamo continuare per raggiungere tutti i nostri obiettivi”.

“Ci saremo tutti. Ci saranno i portavoce a tutti i livelli, i ministri, ci sarò io, ci saranno Beppe e Davide, interverrà anche il Presidente Conte, l’avvocato difensore del popolo italiano. E mi aspetto migliaia e migliaia di persone, attivisti e cittadini che vogliono partecipare alla costruzione di una nuova Italia. Ci saranno tante iniziative che vi annunceremo in dettaglio nei prossimi giorni. Intanto segnate la data e iniziate a prenotare viaggio e alloggio. Ci vediamo a Roma il 20 e 21 ottobre al Circo Massimo!”. Di Maio ha dato infine il via alla raccolta fondi. “Come sempre – ha scritto – l’evento è reso possibile grazie alle vostre donazioni. Fai una donazione per Italia 5 Stelle qui: https://dona.ilblogdellestelle.it Nei prossimi giorni saranno disponibili il programma completo e tutte le indicazioni logistiche”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Continua a leggere

Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background