Il dramma di Angela, la poetessa massacrata dal marito  

Scritto da il 15 settembre 2018

Il dramma di Angela, la poetessa massacrata dal marito

Foto dalla sua pagina Facebook

Pubblicato il: 16/09/2018 14:46

Lo voleva lasciare. Non ha fatto in tempo. Angela è stata uccisa a soli 31 anni dal marito che di mestiere faceva la guardia giurata. L’ha uccisa con la sua pistola d’ordinanza, ferendo anche la suocera e togliendosi poi la vita. A pochi metri la scuola elementare, dove era appena entrato il loro figlio di 7 anni. Di lei, poetessa, scrittrice di libri per bambini e organizzatrice di eventi culturali, resta il ricordo di chi l’ha amata. Dei tanti che la conoscevano in paese a Cersosimo in provincia di Potenza e fuori. Molti i post, i commenti, gli ‘addii’ anche virtuali sulla sua pagina Facebook con un profilo aperto e tante foto: bellissima e sempre sorridente, nonostante non tutto andasse per il verso giusto. La coppia era in crisi già da tempo. Due mesi fa si erano separati. “Sbaglia chi sveste la corolla: ‘m’ama o non m’ama?..’ i dubbi dell’amore – scrive in un post -. Nuda margherita nell’assolato prato preda sei dell’ossessione. Ma se davvero m’ami, non raccogliermi” scriveva senza lasciarsi andare alla tristezza ma con speranza. “Guardo attraverso: il cielo fuori è limpido – recitava in un’altra poesia -. Spannerò il vetro e troverò la mia pentola d’oro alla fine dell’arcobaleno…”.


Le opinioni dei lettori

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà visibile agli altri utenti. I campi obbligatori sono contrassegnati con l'asterisco *


Radio Veronica Web

Current track
TITLE
ARTIST

Background